IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo in festa per la Cittadella dello Sport foto

Millesimo. Si è tenuta ieri a Millesimo la festa per la conclusione degli interventi del primo lotto della Cittadella dello sport seguito dell’accordo tra il comune di Millesimo e l’azienda Demont.

All’iniziativa, che sancisce la riapertura degli impianti sportivi, hanno partecipato i ragazzi della Polisportiva Millesimo e del Savona Calcio che hanno disputato una partita amichevole alla presenza dei dirigenti delle due società, dei vertici della Demont e dell’amministrazione comunale. Gli impianti sportivi vedono realizzato un nuovo campo da calcio in manto sintetico per 5/7 giocatori, due nuovi campi da tennis in terra battuta di cui uno coperto, e il restyling del campo da calcio per 11 giocatori, nonché la sistemazione dell’illuminazione delle torri faro, degli spogliatoi e delle strutture annesse con il ripristino intero dell’area sportiva. Le opere sono state realizzate dall’azienda Demont a seguito dell’accordo sottoscritto con il sindaco Mauro Righello che prevede l’ampliamento della sede dell’importante azienda e appunto la realizzazione della prima parte della Cittadella dello Sport con un investimento a carico dell’azienda di 611mila euro. E’ prevista a breve anche l’inizio delle attività nel nuovo tennis con due campi in terra battuta, come richiesto dagli appassionati della racchetta, di cui uno coperto con un’innovativa copertura.

Si apre così, con una sorta di gemellaggio tra i due club sportivi calcistici, il nuovo utilizzo degli impianti sportivi comunali che vedono un cospicuo investimento a favore dello sport per i ragazzi. Ora si stanno valutando le iniziative per dar corso al secondo lotto della Cittadella dello sport, dopo che il consiglio comunale di Millesimo ha approvato la proposta del sindaco Mauro Righello relativa all’iscrizione nella programmazione delle opere pubbliche del triennio 2010-2012 di una seconda iniziativa nell’area sportiva pubblica. La motivazione che ha portato all’approvazione della proposta è, oltre il completamento del primo lotto, la ricollacazione del bocciodromo coperto, prima previsto all’interno della cittadella dello sport di viale Mameli, e recentemente progettato nell’area ex Fornace grazie all’accordo di riqualificazione dell’area con il promotore privato.

“Ringrazio ancora l’azienda Demont per l’iniziativa e gli amici del Savona calcio che hanno voluto festeggiare con noi ed aprire un percorso di proficua collaborazione – dichiara uil sindaco Righello -. Completata la prima parte del progetto dei nuovi impianti sportivi avviamo la procedura per l’attivazione di possibili altri finanziamenti ed accordi per completare l’intero comparto destinato a molteplici attività sportive. Proseguiamo quindi nell’azione programmatica definita a suo tempo, che anche in presenza di un quadro economico molto difficoltoso, attraverso accordi con privati sta permettendo di attuare quanto previsto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.