IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo, al via il recupero dell’area ex fornace

Più informazioni su

Millesimo. Dopo le festività natalizie, condizioni meteo permettendo, prenderanno il via le opere previste nell’intervento per il recupero dell’area ex fornace deciso nell’incontro tra il sindaco Mauro Righello e il soggetto promotore Lagorio Srl.

Il progetto ha seguito un iter di approvazione a tappe forzate voluta dall’amministrazione comunale, ed ora è stato messo a punto il progetto esecutivo elaborato da l’Ing. Paolo Bagnasco e dall’ Arch. Federica Vanich, dopo che la commissione dei servizi in provincia ha approvato in via definitiva i progetti preliminari dopo la doppia approvazione unanime del consiglio comunale sia del master plan per il recupero dell’area dismessa dell’ex fornace in centro al paese, sia della convenzione con il promotore privato, per cui si era tenuto un consiglio comunale convocato appositamente dal sindaco il 16 agosto.

Il grande progetto permetterà al comune di ampliare il centro storico e di realizzare un’ampia area verde ed una piazza di tremila metri quadrati con centinaia di parcheggi pubblici gratuiti e la costruzione del centro sociale, riqualificando un’area fatiscente, quella di un ex mattonificio chiuso negli anni cinquanta, un’area vetusta, dismessa da una produzione industriale.

Con la realizzazione dell’opera pubblica a carico del promotore privato, si potrà operare per lo spostamento della società di mutuo soccorso dal primo piano del palazzo comunale e la realizzazione di un polo in cui saranno accorpate importanti funzioni sociali a tutto campo, con sale polivalenti, bocciodromo scoperto e coperto a 4 piste, sale biliardo per i giovani e gli anziani, sale audio e con una sala musica della banda quadruplicata rispetto a prima. Previste anche tutte le nuove dotazioni di servizio per la SOAMS come depositi e cantina interrata e tutti i servizi ausiliari.

Il progetto di recupero dell’area ex fornace millesimese procede quindi speditamente con l’avvio delle opere dopo le riunione operative convocate dall’amministrazione comunale, che hanno visto impegnati anche il presidente della Soams Luigi Ferrando ed il responsabile del settore gioco bocce Paolo Resio. Il progetto consentirà poi di spostare gli uffici pubblici dai piani alti dell’antico palazzo medievale oggi sede del palazzo comunale, che non può essere reso facilmente agibile al pubblico, al primo piano del palazzo comunale, rendendo un vero servizio per i cittadini e alla comunità di Millesimo.

L’opera, i cui tempi di realizzazione sono fissati in trenta mesi, renderà possibile anche la creazione di una piazza aggiuntiva che si aggiungerà alla storica piazza di Millesimo. Sarà uno spazio di 3 mila metri, che ospiterà anche i giochi bimbi divenendo così un un vero polo attrattivo, circa 2600 mq di verde congiunto con il centro storico attraverso l’apertura su Via Partigiani abbattendo di fatto una porzione di case che oggi contenevano questa parte di aree con la possibilità di centinaia di parcheggi auto gratuiti.

La realizzazione del progetto è resa possibile dalla proroga della concessione edilizia per la costruzione di due palazzine previste già nel precedente piano oltre alla nuova realizzazione di circa 50 box interrati. Il sindaco ha già messo a programma un incontro pubblico per la illustrazione del progetto in occasione della presentazione del libro “I padroni del fumo” scritto da Donatella Ferrari che narra le vicende della famiglia che diede origine alla fornace di Millesimo, area dove ora si interverrà per riqualificare una parte importante e centrale della città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.