IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marocchino arrestato con 18 dosi di coca a giudizio per direttissima: patteggia

Savona. E’ stato processato per direttissima, questa mattina, in Tribunale a Savona, A.B., il marocchino 21enne finito in manette nella serata di ieri in via Parioli a Borghetto Santo Spirito. Il ragazzo, che era stato trovato in possesso di 18 dosi di cocaina, nascoste tra pantaloni, scooter e abitazione, in aula, in accordo con il suo legale, l’avvocato Francesca Aschero, ha patteggiato un anno di reclusione (pena sospesa).

Era stato lo stesso marocchino a consegnare ai carabinieri che lo avevano fermato per un controllo la droga in suo possesso e ad accompagnarli nella sua abitazione dove era nascosta dell’altra cocaina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. red1966
    Scritto da red1966

    Bene… come volevasi dimostrare è stato liberato… poverino ha avuto un “piccolo infortunio sul lavoro”… ma da oggi è nuovamente sul mercato e pronto a ricominciare!!!!… ma perchè se è stato condannato (sig…sig.. pena sospesa…) non lo rispediamo a casa sua con divieto di rientro in Italia?… BOH?????

  2. pirata
    Scritto da pirata

    Che bravo … una volta beccato però!!! Ma per favore, al rogo sta rumenta!!!

  3. Scritto da mariolino

    cosa vuol dire “pena sospesa”? Non oso pensare che questo spacciatore preso sul fatto con tutta quella “roba” sia libero. Se così fosse sarebbe il caso di dire che al peggio non vi è più limite e la giustizia protegge chi delinque (loro però).