IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maersk muove i primi passi, Pd: “Prova delle menzogne di questa amministrazione”

Più informazioni su

Vado Ligure. E’ stato posto il primo tassello della piattaforma Maersk e subito arrivano le reazioni “a caldo”, come quella del Circolo del Pd di Vado Ligure.

“L’attuale amministrazione si è candidata come lista certificata ‘no Maersk’, come scritto nel loro programma di mandato, la Guelfi e tutti i componenti dell’attuale maggioranza hanno detto più volte in campagna elettorale che Maersk non avrebbe posato una pietra, oggi invece posano dei cassoni di pietre- si legge in una nota -. È giunta l’ora della verità questa amministrazione ha raccontato solo bugie ha vinto gettando il panico tra la gente e promettendo il blocco del progetto e la realizzazione di un polo pescherecci: tutte menzogne, ora la piattaforma parte, i soldi per la riqualificazione sono arrivati, e senza batter ciglio hanno fatto il volta faccia nel giro di un anno. Caviglia ritorna del parere di qualche anno fa quando ha votato a favore del Piano Regolatore Portuale che prevedeva la Piattaforma, il terzo giro di faccia in 3 anni. Se fossero coerenti con quanto giurato davanti a tutto il consiglio comunale all’atto dell’insediamento dovrebbero andarsene a casa subito e non restare a gestire male i frutti del lavoro che deriveranno dalla piattaforma e da tutti i soldi che entreranno nelle casse comunali”.

“Detto questo esprimiamo soddisfazione per l’inizio dei lavori. Abbiamo bisogno di posti di lavoro e di riqualificazione urbana: da oggi tutto questo arriverà, il nostro programma di mandato è ora nelle mani di amministratori che lo hanno denigrato fino a ieri e che con una bella faccia tosta governeranno soltanto con le nostre idee e progetti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da juan

    io non sono il pd vadese , non sono neanche iscritto , ma mi rendo conto che avevano visto giusto al contrario della banda di caviglia che ci viene a raccontare fandonie .
    il pd vadese non ha accettato passivamente la piattaforma , ma da essa ha avuto in cambio molte migliorie come ad esempio il trasferimento del carbone da s genesio, la demolizione dei siloS cereali , il rifacimento di tutto il fronte mare , un porticciolo da 80 posti barca, il casello autostradale di bossarino e il sovrappasso per non intasare di camion l aurelia , la demolizione di tutti i pontili compreso quello schifo del s raffaele ex fornikoke , che scarica tonnellate di carbone e cereali sulla testa dei portovadesi,,,ecc…ecc cose che voi non dite perche’ andate dietro alla allegra banda guelfi , caviglia , illarcio , che avra’ come risultato per i propri cittadini di beccarsi la piattaforma , senza tutte le migliorie elencate ,,,BEL RISULTATO!!! MA MI FACCIA IL PIACERE!! dimenticavo…il trasferimento del quartiere “gheja” di portovado il piu’ vicino alla piattaforma , trasferimento concordato con incentivo,,,fatti non parole..le cose ditele tutte non solo quello che vi fa comodo e sfido chiunque a negare ..

  2. Scritto da Aurelio Bianchi

    L’intervento del PD Vadese è al di fuori di ogni logica, ma ormai ci siamo abituati.
    Questa dichiarazione poteva essere fatta dagli industriali, ma certamente non da un partito che si dichiara (per ci crede ancora) di sinistra.
    In pratica si sta spacciando come grande successo la realizzazione della piattaforma.
    Dimostrando che l’interesse per questo intervento sciagurato non è certamente soltanto politico.

  3. Scritto da juan

    le bugie hanno le gambe molto corte ,,,DIMISSIONI!!!a