IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, riorganizzazione del traffico: incidenti in calo del 52% foto

Loano. Sono terminati, a Loano, i lavori relativi alle infrastrutture, agli asfalti e alla segnaletica della rotonda in Piazza Valerga e nei prossimi giorni sarà allestito lo spazio destinato al verde pubblico e sarà installata la fontana, già predisposta per la parte elettro-idraulica. Lo comunicano dal Comune di Loano dove spiegano: “Elemento di continuità con l’altra rotonda sulla via Aurelia (incrocio con Via Trento e Trieste) è la segnaletica orizzontale utilizzata all’approssimarsi degli incroci: un prodotto termoplastico ad alta visibilità che rende evidente la necessità di ridurre la velocità. Sempre a tutela dei pedoni sono stati rialzati di alcuni centimetri i passaggi pedonali sia sull’Aurelia che su via delle Caselle”.

“L’ultimazione dei lavori della rotonda in Piazza Valerga – dice l’Assessore alla Polizia Municipale, Sicurezza del Cittadino, Viabilità, Giacomo Piccinini – rappresenta un nuovo importante tassello del nuovo Piano Urbano del Traffico. I semafori sono stati definitivamente dismessi con un conseguente miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale sull’Aurelia. A dirlo sono i dati raccolti dal Comando di Polizia Municipale nel corso del 2010, che tracciano un bilancio positivo degli effetti prodotti dal contemporaneo funzionamento di quattro delle cinque rotonde previste sull’Aurelia (Pontassi, Trento e Trieste, Gazzi, Valerga, Minniti) e dalla realizzazione dei nuovi passaggi pedonali rialzati”.

“Gli incidenti sull’Aurelia sono calati del 52%: dai 71 registrati nel 2009 si è passati ai 37 del 2010 e gli incidenti con feriti sono passati dai 40 del 2009 ai 21 del 2010 (calo del 53%). Inoltre, le persone ferite sono state il 49% in meno dello scorso anno (da 45 si è scesi a 22). L’analisi dei dati raccolti – prosegue l’Assessore Piccinini – ci dice inoltre che, se prendiamo in considerazione l’intera città, includendo anche gli effetti prodotti da altri interventi di moderazione del traffico che abbiamo attuato (il rinnovamento della segnaletica verticale e orizzontale, i nuovi sensi unici, il restringimento di carreggiata nei Gazzi inferiori e nella zona Poeti, i nuovi percorsi pedonali e il ridisegno di carreggiate in Viale Martiri e su altre vie della città), si registrano risultati ancora superiori. Su tutto il territorio comunale, gli incidenti stradali sono calati del 57%, passando dai 174 dello scorso anno agli attuali 100. È sorprendente il dato relativo agli incidenti con feriti, che sono calati dai 74 del 2009 ai 49 del 2010, con un crollo del 66%. Le persone ferite sono il 65% in meno dello scorso anno (da 82 a 53 in numero assoluto)”.

“Sono numeri significativi – conclude Giacomo Piccinini – che ci incoraggiano a proseguire nella politica di riorganizzazione della viabilità, confermando l’efficacia della tecnica della “moderazione del traffico” nella riduzione del numero e della gravità degli incidenti stradali. Credo che condividere questi dati sia il miglior modo per augurare un sereno natale ai loanesi e ai turisti che in questi giorni sceglieranno di trascorrere le vacanze nella nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. carpenter
    Scritto da carpenter

    Posso essere d’accordo per il discorso sicurezza ma a Loano le rotonde in particolare quella di Aurelia/Gazzi invece di sveltire il traffico ,a causa dei troppi passaggi pedonali specie il venerdi (giorno di mercato ) si formano code piu lunghe che coi semafori
    Benvegano le rotonde ma con un criterio migliore alla segnaletica pedonale ,forse a mio avviso basterebbe le striscie pedonali allontanarle di qualche metro e sopattutto se possibile ridurne il numero
    Nella su citata se non sbaglio ve ne sono addirittura otto