IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia, Consiglio comunale: via libera definitivo al piano alberghi

Più informazioni su

Laigueglia. Il piano alberghi è stato al centro dell’ultimo Consiglio comunale di Laigueglia, che ha preso in esame le osservazioni relative all’adozione della disciplina alberghiera sulla base della delibera adottata dallo stesso parlamentino laiguegliese in materia di vincoli degli immobili a destinazione alberghiera sul territorio comunale, un piano corrispondente alle norme regionali che prevede che non possano essere svincolati a destinazione alberghiera gli immobili che abbiano un numero superiore a 25 posti letto, ai quali non è consentito un aumento ed una qualificazione dell’offerta, anche in relazione all’ubicazione della struttura alberghiera all’interno di edifici aventi una diversa destinazione prevalente. Inoltre il Comune ha voluto riconoscere a coloro che restavano assoggettati al vincolo alberghiero, un aumento di volumetria a seconda dell’ubicazione territoriale, purchè sempre finalizzato ad attività turistico ricettiva.

Le osservazioni pervenute da parte dei cittadini privati, delle società proprietarie e promissarie acquirenti degli immobili a destinazione alberghiera, tutte finalizzate all’ottenimento dello svincolo dell’immobile di riferimento da uso alberghiero ad uso abitativo e parzialmente abitativo, sono state respinte poiché in contrasto con i principi approvati a tutela della destinazione alberghiera.

L’osservazione pervenuta da parte del Wwf Savona è stata respinta perché presupponeva un errore materiale circa la qualificazione della zona come suscettibilità al dissesto elevata, anziché media, e perché vi è stato il parere negativo dell’Arch. Laura Conte relatrice del piano.

L’osservazione della minoranza, tutta procedurale, pur presa in debita ed attenta considerazione, è stata superata dai pareri tecnico-legali sull’argomento. Alla fine solo per sei immobili di cui si propone lo svincolo (di cui uno già svincolato per avere solo sei camere), il Consiglio ha prescritto che il 30% della superficie svincolata venga ceduta come edilizia convenzionata per prima casa oppure che il 50% della medesima superficie, venga affittata a canone moderato; entrambe le soluzioni, avranno luogo secondo i criteri che verranno stabiliti in separato provvedimento contenente le linee guida cui attenersi per adempiere ai requisiti imposti.

La procedura per l’approvazione definitiva del Piano Alberghi di Laigueglia, come previsto dalla norma, passerà al vaglio della Regione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.