IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I lavoratori Ata chiedono certezze per il futuro

Più informazioni su

Savona. I lavoratori di Ata iscritti alla Cgil chiedono garanzie per il futuro, in un quadro di gravi incertezze introdotte dalle continue variazioni delle leggi nazionali in materia di rifiuti e servizi pubblici. L’assemblea, svoltasi ieri, si è tenuta a seguito di un incontro fra le Segreterie Sindacali e la Dirigenza dell’azienda nel quale sono emersi con chiarezza gli sforzi di risanamento di bilancio ed organizzativo, ma anche una pericolosa incertezza sul futuro.

“Il Comune di Savona e la dirigenza devono decidere cosa faranno di Ata in quanto non si conoscono ancora le intenzioni del Comune e neppure la dirigenza Ata ha rassicurato le organizzazioni sindacali rispetto alle decisioni che dovranno essere adottate entro il 2011 – fa sapere Fulvia Veirana, segretario generale FP Cgil Savona -. Per i lavoratori della Cgil il Comune deve mantenere l’affidamento diretto ad Ata e non ricorrere al bando europeo. Ata deve essere mantenuta pubblica. L’azienda, inoltre, dovrebbe fare uno sforzo per svolgere un ruolo attivo per aggregare tutte le aziende pubbliche della provincia. Non disperdere la presenza del ‘pubblico’ nel settore dei rifiuti è fondamentale e fondamentale è che le aziende, insieme, rivendichino un ruolo di primo piano all’interno del piano provinciale che la Provincia al più presto deve costruire. I lavoratori hanno contribuito con grandi sacrifici al risanamento dell’azienda: ora vogliono al più presto delle risposte e sono disponibili a mettere in campo tutte le iniziative di mobilitazione per ottenerle al più presto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.