IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guccinelli: “Coordinamento tra regioni del Nord per data comune di inizio saldi”

Regione. Prenderanno il via giovedì 6 gennaio e si concluderanno sabato 19 febbraio i saldi invernali per la stagione 2011 in Liguria. Lo ha stabilito la Giunta regionale ligure sulla base delle richieste di Confcommercio e Confesercenti e dopo il parere positivo  dell’associazione nazionale comuni della Liguria. 

I saldi dureranno 43 giorni e gli esercenti sono tenuti ad esporre almeno tre giorni prima dell’inizio un cartello ben visibile all’esterno. Rimane invariata la disposizione per cui è vietato effettuare vendite promozionali nei 40 giorni che precedono i saldi.

Gli esercenti sono tenuti ad esporre almeno tre giorni prima dell’inizio un cartello ben visibile all’esterno con i prezzi praticati prima della liquidazione, quelli praticati durante la vendita stessa e il ribasso in percentuale. Inoltre devono essere chiaramente separate le merci vendute in saldo da quelle vendute alle condizioni ordinarie.

Quest’anno per la prima volta grazie di sensibilizzazione condotta in sede di Conferenza Stato Regioni proprio dall’assessore al Commercio della Regione Liguria, Renzo Guccinelli si è cercato di individuare una data comune di inizio saldi, in particolare tra le regioni del nord, che ha prodotto un maggiore coordinamento che non ha potuto però comprendere la Regione Piemonte a causa di una normativa regionale che delega ai Comuni l’individuazione della data di inizio.

“Nell’ottica di un sempre maggiore coordinamento tra le regioni per quanto riguarda la disciplina dei saldi – conclude Guccinelli – è previsto un incontro al più presto sia tra i tecnici competenti a livello regionale che tra gli assessori per poter individuare una data comune per i saldi estivi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.