IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana Sp 51, la Provincia: “Entro gennaio due studi di fattibilità per risolvere la viabilità”

Savona. “Sono soddisfatto dell’esito di questa riunione che ha visto tutti gli enti coinvolti lavorare con un obiettivo comune: individuare al più presto le soluzioni migliori per ripristinare la normalità e aiutare immediatamente i cittadini colpiti dalla frana. La Provincia si era già attivata prontamente il giorno stesso della frana, intervenendo sul posto con tecnici e operatori provinciali, mettendo in sicurezza la zona e individuando subito un esperto geologo per un primo incarico per la definizione della meccanica del dissesto e questo lavoro è continuato incessantemente nei giorni successivi. Posso quindi garantire l’impegno massimo da parte di tutti per risolvere nel minor tempo possibile questa emergenza e tutelare i cittadini e il territorio”. E’ il commento del presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza dopo il vertice riguardante la frana che, il 24 dicembre, ha interrotto la SP 51 in zona di attraversamento pedonale a Murialdo in località Isolagrande.

A seguito della riunione la Provincia si è presa l’impegno, entro la fine di gennaio, di sviluppare due studi di fattibilità per risolvere la situazione della viabilità nella zona: uno che riguarda l’eventuale realizzazione di una strada alternativa e l’altro per ripristinare la S.P. 51 togliendo la terra e i massi franati e mettendo in completa sicurezza la strada.

I vertici di T.P.L. hanno garantito la realizzazione di percorsi alternativi per il trasporto pubblico per permettere ai cittadini la normale ripresa di tutte le attività, in particolar modo quelle scolastiche e, per agevolare l’utilizzo di queste passaggi alternativi, la Provincia si è impegnata ad intensificare il servizio di manutenzione invernale della strade.

“Al tavolo di questa mattina la tecnica e la politica hanno tracciato insieme il futuro della SP 51. A seguito dell’incontro, infatti, i nostri operatori hanno avuto l’incarico di valutare le possibili alternative per garantire al più presto tutti i servizi ai cittadini dei comuni colpiti dalla frana. Entro il 31 Gennaio saranno pronte le valutazioni con la stima dei costi e dei tempi di realizzazione per ripristinare la viabilità a Murialdo e tutti insieme, come oggi, decideremo la strategia migliore da attuare. A testimoniare la collaborazione da parte di tutti gli Enti, la mattina del 4 Gennaio l’Assessore regionale Paita sarà presente ai sopralluoghi che faremo, insieme ai tecnici, sulle frane di Murialdo e Villanova d’Albenga” ha detto l’Assessore alla viabilità Rosalia Guarnieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.