IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana SP 51, a febbraio il progetto di ripristino: Tpl Linea apre linee alternative (foto) foto

Savona. Entro la fine del mese di gennaio verra’ completata l’analisi geologica sul versante collinare franato sulla SP 51 tra Murialdo e Millesimo. Solo al termine della perizia tecnica si potra’ avviare un progetto di ripristino della strada provinciale interrotta dall’evento franoso; contestualmente sta prendendo forma l’ipotesi di viabilita’ alternativa che prevederebbe una serie di opere da realizzare sulla stradina di campagna che costeggia il fiume Bormida. Quindi per il primo mese dell’anno verranno elaborati due studi di fattibilità.

E’ quanto e’ emerso al termine del tavolo tecnico che si e’ svolto presso la Provincia di Savona al quale hanno preso parte il Presidente della Provincia Angelo Vaccarezza, l’assessore provinciale alla viabilita’ Rosy Guarnieri, i Sindaci di Millesimo, Murialdo, Bardineto, Calizzano,il presidente di Tpl Linea, Maurizio Maricone, e il dott. Di Giovanni della Prefettura savonese e i rappresentati della Comunità montana dell’Alta Valbormida insieme ai i tecnici della Provincia di Savona.

L’obiettivo e’ procedere su un doppio binario: mettere mano il prima possibile agli interventi necessari per riaprire la strada provinciale e dall’altro lato creare le condizioni tecniche per la viabilita’ alternativa: decisivo, anche per i costi complessivi dell’opera, l’ok da parte di Anas per la concessione di un ponte che possa permettere l’attraversamento del fiume Bormida sia per la viabilita’ leggera quanto per i pulman ed i mezzi pesanti.

Quanto a tempi e costi per la riapertura della strada provinciale oltre che per la realizzazione della strada alternativa l’assessore Guarnieri non ha ancora potuto fornire numeri esatti, tuttavia gli enti locali stanno verificando con l’ausilio dei tecnici le soluzioni che possano avere il minor impatto possibile sul fronte finanziario.

Tpl Linea ha inoltre illustrato il piano per il servizio autobus con particolare riferimento al collegamento tra Murialdo, Calizzano e Bardineto e la bassa valbormida: i mezzi pubblici utilizzeranno le strade attualmente disponibili, in primis il colle del Melogno e per questo il presidente Maricone ha chiesto all’assessore Guarnieri il massimo sforzo possibile da parte della Provincia sul fronte della pulizia delle strade di competenza per assicurare il transito ai mezzi di Tpl Linea.

Per le corse relative all’ingresso e all’uscita degli studenti l’azienda di trasporto pubblico savonese ha confermato una inevitabile riduzione delle corse (quelle a minor utenza), tuttavia il servizio sara’ garantito, anche se con tempi di percorrenza un più lunghi; inoltre verrà verificata la possibilità di concedere agli studenti dagli istituti scolastici di uscire prima o dopo l’orario previsto. Ovviamente la situazione si complica in caso di maltempo o forti nevicate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.