IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana di Villanova, Guarnieri: “In arrivo 600 mila euro per consolidare la SP 6”

Albenga. Il Sindaco di Albenga ottiene 600 mila euro per la sistemazione della strada provinciale 6 di collegamento tra le frazioni di Albenga di San Fedele e Lusignano e Villanova d’Albenga.

Nei giorni scorsi infatti l’Ente provinciale oltre ad assegnare gli incarichi per la progettazione dell’intervento di consolidamento della SP 51, ha inserito l’intervento di consolidamento della zona colpita dalla frana nell’elenco dei lavori che si intendono eseguire usufruendo dei finanziamenti regionali.

Gli uffici provinciali guidati dall’Assessore Guarnieri hanno segnalato alla Regione Liguria la richiesta di un intervento di consolidamento del versante sulla S.P. n. 6 “Albenga-Casanova-Passo Cesio”, interessata, nel mese di Novembre, da un significativo movimento franoso nel Comune di Villanova d’Albenga, che ne ha reso necessaria la chiusura (tratto tra Villanova d’Albenga e Albenga), per un importo pari a 600 mila euro.

Nei primissimi giorni del 2011, su richiesta dell’Assessore Guarnieri, è previsto un sopralluogo da parte della Provincia di Savona, al quale sarà presente l’Assessore Regionale alle Infrastrutture Raffaella Paita, al fine di avviare un coordinamento sinergico tra Comuni, Provincia, Regione e Stato per la ricerca e l’ottenimento dei finanziamenti necessari per la risoluzione di tutte le problematiche in corso.

“Questo intervento dimostra che l’attenzione sul caso, da parte dell’Amministrazione Provinciale, non è mai venuta meno”, dichiara con soddisfazione il Sindaco di Albenga e Assessore Provinciale alla Viabilità Rosy Guarnieri.

Alla frana di Villanova d’Albenga è stata riservata la stessa attenzione che ha interessato in passato tutti i movimenti franosi di ostruzione dell’asse viario, senza distinzione alcuna, e che interesserà eventuali futuri eventi di questo tipo, naturalmente auspicando che l’avvenire ce ne riservi il meno possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Emanuele

    Se ti riferivi a me(meme) ,mi spiace ma non ho mai fatto l’assessore in quanto in questa societa’ per essere delegati dal popolo bisogna avere un po’ di moneta sonante o amichetti e compagniucci che sponsorizzano.Ma a parte questo fatto ,una risposta del genere(rivendicazioni…una volta tu eri…etc) per un piccolo (e semplicistico) mio commento mi da la sensazione che chi ha risposto abbia un po’ la coda di paglia….Carissimo Aurelio,il mio fastidio per la frana,come per tante altre cose del capoluogo ingauno, e’ che questa giunta e’ la portaborse dei signori che ci sono in provincia e non e’ minimamente interessata o non e’ capace a risolvere le minime necessita’ di una comunita’ .Non si puo’ lasciare una strada chiusa per mesi.Caricare tutto il traffico della valle sulla rotonda di leca….pensa che bel problema ci dovesse essere un intoppo per qualsivoglia motivo anche li….

  2. Scritto da Aurelio Bianchi

    Ricordati che eri Assessore in Provincia quando si è verificata la frana di Murialdo che ha tagliato in due una valle.

    Anche quella è un’emergenza, ben maggiore.

  3. Scritto da meme

    …..comunquemente farebbesi!!!!……

  4. Scritto da roberto 2

    Yahooooo!!!!

  5. Scritto da huatulco

    Molto ben fatto.