IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fight Show, attimi di paura per il genovese Giovanni Bianco foto

Più informazioni su

Loano. Gli sport da combattimento sono pericolosi, e chi li pratica mette in conto il rischio di farsi male. Quanto accaduto ieri sera sul ring del palazzetto di Loano nell’annuale edizione dell’International Fight Show ne è stato un classico esempio. Nel corso del secondo round dell’incontro finale tra Matteo Nardulli e Giovanni Bianco si è assistito al più classico dei colpi da KO.

Nardulli aveva già atterrato Bianco due volte nel corso della prima ripresa ma ad inizio della seconda ha colpito in pieno con un calcio al collo il fighter genovese che è crollato al tappeto privo di sensi.

Sugli spalti è sceso il gelo, mentre sul ring il medico controllava lo stato di salute del giovane. Dopo alcuni minuti Bianco si è rialzato e ha raggiunto gli spogliatoi con l’aiuto del suo allenatore.

Il medico dopo un’attenta analisi ha richiesto l’intervento di un’ambulanza e il fighter è stato trasportato per accertamenti al pronto soccorso del Santa Corona di Pietra Ligure dove è stato immediatamente sottoposto ad approfonditi esami e trattenuto in osservazione.

Secondo quanto riferito da alcuni membri dell’entourage del genovese, Bianco una volta rientrato negli spogliatoi non ricordava assolutamente nulla di quanto era accaduto.

Il giovane è ancora ricoverato nel nosocomio pietrese, ma le sue condizioni sono nettamente migliorate tanto che dovrebbe essere dimesso nel pomeriggio o domani mattina al massimo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.