IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Comunali, Angelo Galtieri in campo con la lista “Insieme per…Alassio” (foto) foto

Più informazioni su

Alassio. Il collante di un gruppo di imprenditori e personalità alassine intenzionate a scendere in campo per il cambiamento amministrativo della città del Muretto. E’ Angelo Galtieri, ex presidente provinciale degli albergatori che questa mattina, presso la discoteca Al Porto di Alassio, ha presentato il nuovo progetto per la città in vista delle elezioni comunali con una lista dal titolo “Insieme per…Alassio”. Un progetto che verrà presentato alla cittadinanza domani, alle ore 17, presso l’Auditorium Baldassarre.

“Una lista completamente apartitica con la volontà di rinnovare la nostra cittadina e chiudere con la stagione amministrativa degli ultimi 10 anni. Il mio ruolo di coordinatore è di garanzia per l’unità di un gruppo di persone con formazione, esperienza e professionalità diverse, un gruppo eterogeneo ma unito sui progetti oggettivi che servono per Alassio. Tutti si sono messi a disposizione spontaneamente, senza ricevere alcuna promessa” ha detto Galtieri. Per chi ama, chi vive, chi crede, chi vuole, chi fa…Questi gli slogan scelti per la lista civica.

Dal prossimo mese di gennaio inizieranno gli incontri con la comunità alassina e le categorie economiche e sociali che porteranno alla definizione del programma elettorale, con la conseguente composizione della lista: “Una lista rappresentativa di tutte le forze che hanno aderito a questo progetto e con una quota importante del mondo femminile” ha aggiunto Galtieri. “La formazione di questo gruppo così come i passi successivi saranno improntati alla massima partecipazione e condivisione, in una prospettiva di democrazia partecipata che dovrà contraddistingure anche il dialogo con la cittadinanza” ha sottolineato l’ex presidente degli albergatori.

Quanto alle linee programmatiche: “Per Alassio serve una svolta, in particolare dal punto di vista turistico. E’ finita la stagione del turismo climatico, superato dal mercato, ed è necessario mettere in campo una nuova infrastrutturazione, ad esempio una struttura con elioterapia e balneazione tutto l’anno, senza contare la soluzione della questione del depuratore per il quale mi auguro la Regione possa trovare una soluzione per tutto il ponente. In questi anni Alassio ha perso molto sul fronte dell’ambiente e dello stesso decoro urbano, quindi è fondamentale intervenire su questi due settori, oltre a rivedere una viabilità troppo spesso congestionata”. Altri punti citati da Galtieri un nuovo centro congressuale, il cinema ed il teatro, questioni ancora irrisolte per il territorio alassino.

Angelo Galtieri ha già escluso ogni forma di alleanza con liste di chiaro carattere politico, convinto che lasciando fuori i partiti si rinuncerà a liti e questioni di potere. Non piace neppure l’idea di una “grande coalizione” formata per vincere a tutti i costi le elezioni: “Non è l’approccio giusto quello di fare una alleanza contro qualcuno, noi ci siamo messi assieme per costruire un qualcosa di nuovo, e poi credo che in caso di vittoria sarebbe molto complicato portare avanti una azione amministrativa coesa e in grado di rispondere alle esigenze future di Alassio” ha risposto Galtieri.

Intanto la lista e la candidatura a sindaco di Angelo Galtieri hanno incassato le prime adesioni da parte di due consiglieri di minoranza: Agostino Testa e Leonardo Nappi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da immanuel

    Meno male allora che ci penseranno i PARTITI a risollevare le sorti di Alassio! Quelli che pensano esclusivamente agli interessi privati e rispondono non ai cittadini ma alle segreterie incaricate della distribuzione del potere.
    “Alassino stupefatto”, se vuoi sentire dichiarazioni o idee presentati agli incontri pubblici o partecipa alle riunioni organizzate sul territorio dove potrai dire la tua e magari candidarti per un posto da consigliere.
    Ma credo che tu sia almeno un pochino in mala fede per cui non lo farai…

  2. alassino stupefatto
    Scritto da alassino stupefatto

    Che belle foto, che fotogenia!
    Peccato che siano di un napoleone bonaparte senza truppe. E lo si vede benissimo proprio nelle foto, dove il Galtieri è solo.
    Ha, dice, l’appoggio di due consiglieri comunali in carica di cui uno entrato al secondo o terzo giro per manifesta carenza di voti. Sai che forza.
    Non passa elezione senza che si presenti, pronta alla sconfitta, la solita noiosa lista chiamata “degli albergatori” piuttosto che “dei commercianti” o “dei rinnovatori della socistà civile”.
    Galtieri è sicuramente una brava personcina ma suona stonato il suo ambizioso fervore ad ogni tornata elettorale, dalle condominiali alle politiche nazionali.
    Negli ultimi 10 o 20 anni non abbiamo sentito nè dichiarazioni nè suggerimenti relativi alla crescita sociale, economica e morale della propria città da parte del Galtieri, salvo i momenti di formazione delle liste elettorali.
    L’aver copiato di sana pianta una cartolina d’auguri (peraltro simpatica), che dal 2005 gira su internet, qualifica il suo pensiero: ALASSIO come prodotto commerciale e la sua figura di candidato sindaco come valore aggiunto.
    E’ proprio quello che ci voleva in questi tempi di crisi.
    E son sempre più stupefatto…