IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure: da gennaio parte la raccolta differenziata porta e porta

Celle Ligure. Dal 18 gennaio 2011 a Celle Ligure partirà la raccolta differenziata “porta e porta” in via I Maggio, via Biestri, via Mulino a Vento.

Con un’assemblea che si svolgerà il 17 dicembre alle 21 nella sede del centro associativo Mezzalunga, l’amministrazione comunale di Celle Ligure illustrerà ai residenti a sperimentazione per la differenziata, le nuove modalità di raccolta della spazzatura e le vie dalle quali partirà. Carta, vetro, lattine e plastica non saranno più conferiti negli appositi cassonetti, che saranno tolti dalle strade, ma raccolti con il metodo “porta a porta” secondo un preciso calendario settimanale.

I sacchetti e i contenitori saranno consegnati gratuitamente ai residenti che, sempre in orario compreso tra le 20 e le 24,  potranno mettere fuori dai portoni dei condomini: l’Indifferenziata (sacchi verdi) nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì; Carta e Cartone (in appositi contenitori) solo il martedi; la Plastica (sacchi gialli) il giovedì; Vetro, Lattine e Contenitori metallici (in appositi contenitori) esclusivamente il sabato. 

I cittadini che hanno un orto o un giardino potranno anche dotarsi di una compostiera per la raccolta dell’Umido ed informare di tale pratica il Comune con la presentazione di una domanda nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 31 agosto 2011. Chi riciclerà questa parte di rifuti potrà ottenere uno sconto annuale pari a 40 euro sul totale della tariffa Tarsu.

Tutti gli altri rifiuti: ferro, elettrodomestici, frigoriferi, tv, legno, pneumatici usati, olio minerale e batterie d’auto possono continuare ad essere conferiti al centro di raccolta comunale.

“La buona pratica sui rifiuti è un obbligo per le amministrazioni comunali e un dovere per tutti i cittadini. In quanto tale và fatta obbligatoriamente ed incrementata mediante sforzi comuni tra amministratori e residenti – spiega il sindaco Renato Zunino – Il nuovo sistema “porta a porta” ci dovrebbe assicurare un aumento della raccolta differenziata con conseguente risparmio economico perché i conferimenti in discarica dovrebbero diminuire progressivamente e sensibilmente. Nell’assemblea del 17 dicembre illustreremo nel dettaglio come e cosa riciclare. Per questo è importante che i residenti nell’area della sperimentazione vi partecipino numerosi. Dopo questa prima fase in un’area campione con la maggior concentrazione di residenti, estenderemo la raccolta al resto del paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da birba52

    un po’ esagerato??….