IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Burlando: “Dal Governo via libera per i Fas e nuovi fondi per il Tpl”

Regione. Una giornata faticosissima, fatta di rotture, divisioni, ricomposizioni fra Stato e Regioni e anche fra le stesse Regioni. La conferenza Stato- Regioni è durata 11 ore consecutive e poi il disgelo, con la decisione finale: 900 milioni in più per il tpl nazionale, da dividere tra le varie Regioni. In serata arriva anche l’altra buona notizia: fondi Fas sbloccati per la Liguria. La situazione, dunque, agli occhi del governatore ligure, Claudio Burlando, “rimane grave ma, da ieri sera, un pò meno”.

“E’ stata una giornata importante – ha commentato il presidente Burlando – ma il fatto che recuperiamo un pò di risorse per il trasporto pubblico locale, ancora non precise perchè la quantità effettiva la conosceremo in primavera al momento del riparto, è essenziale, soprattutto per noi che avevamo anticipato 25 milioni del bilancio regionale per non tagliare troppo i servizi. Si presentava davvero un anno difficile, invece questi 25 milioni verranno recuperati e distribuiti in primavera sul bilancio regionale”. La manovra, pur restando molto dura, si attenua un pò. “Passiamo da 154 milioni a 120, ma soprattutto così facendo riusciremo a salvaguardare i settori più delicati come il sociale, almeno in parte”.

L’iter burocratico ora è quello canonico: “Il Governo dovrà fare un ddl – ha spiegato Burlando – portarlo in Parlamento per l’approvazione e poi toccgherà le Regioni divideranno i 900 milioni. Ragionevolemte credo che alla Liguria spetteranno 25-30 milioni”.

A cui aggiungere i 288 dei fondi Fas che dovrebbero arrivare a gennaio o febbraio. “Li aspettavamo da 22 mesi. Finalmente ieri sera il progetto è stato approvato, anche se con il 16% di tagli: da 342 milioni iniziali ne riceveremo invece 288. Però se la Corte dei Conti a gennaio registrerà il provvedimento, da febbraio potremo cominciare a sviuluppare il programma nella sua interezza. Anche in questo caso – ha aggiunto il Governatore – avevamo anticipato 63 milioni, che quindi recuperiamo e sblocchiamo”.

Tra tpl e fondi Fas, la Giunta Burlando tira un sospiro di sollievo: “Avendo già anticipato 25 milioni per sopperire ai tagli del trasporto e salvaguardare così il servizio, abbiamo rischiato, ma è andato bene. Quando faremo l’assestamento bilancio in primavera avremo una disponibilità in più. Ma ci saranno anche molte richieste: cultura, agricoltura, viabilità, parchi. Il sociale – sottolinea il presidente della Regione – avrà chiaramente un’attenzione in più. Oltre ai tagli, il comparto deve infatti sopperire anche ai tagli dei ministeri. Per esempio se il Governo non finanzierà nel milleproroghe la sua quota per il fondo di non autosufficienza, coprire anche la parte dello stato per noi sarà difficilissimo per non dire impossibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.