IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola: venerdì la presentazione del volume sulla Fornace Saettone

Albissola Marina. Il volume “La Fornace Saettone ad Albissola Marina, dal cantiere alla conoscenza”, a cura di Nicoletta Negro, sarà presentato in collaborazione con il Comune venerdì 17 alle 17 nei locali della Fornace Alba Docilia in via S.Grosso.    

Il libro nasce dall’esigenza di rendere pubbliche le scoperte archeologiche del cantiere in Via Isola ad Albissola Marina, ottenute grazie alle indagini eseguite dagli archeologi della “Regio IX Liguria Archeologia s.n.c.” sotto la Direzione della Dott. Francesca Bulgarelli della Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Liguria.

Il Piano terra dell’immobile, oggi sede del Circolo Bonelli di Vincenzo Sirello, racchiude al suo interno un’antica Fornace che fu di proprietà della famiglia Saettone; grazie a questa sua peculiarità parte dell’immobile risulta vincolato sia dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici, sia dai Beni Archeologici della Liguria.  

Gli scavi, svolti durante la ristrutturazione dell’immobile oggi di proprietà del G.I.S. Gruppo Imprese Savonesi, hanno portato alla luce un antico pozzo di cui non si era a conoscenza. All’interno di tale pozzo furono gettati, nel tempo, molti scarti di fornace ed oggetti d’uso comune come  piatti e brocche, ma anche pettini, noccioli e secchi di legno. Lo studio e il restauro di questi reperti, uniti alle indagini stratigrafiche dell’elevato, hanno portato alla comprensione di quel luogo in modo più approfondito rispetto al passato.

Dall’analisi degli atti in possesso, risulta infatti che la Fornace fosse attiva sin dai primi del 1600; il pozzo a quell’epoca è già interrato, testimonianza che in quella sede esisteva una fabbrica precedente a quella dei Saettone, oppure che la stessa avesse avuto una vita ben più longeva rispetto a ciò che si pensava in passato.

La Pubblicazione è un lavoro corale realizzato con il contributo di tutti quelli che a vario titolo hanno preso parte alle indagini. Il risultato è di un prodotto scientifico alla portata di tutti: appassionati di storia locale, amanti della ceramica o semplici cittadini a cui sta a cuore la propria tradizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.