IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, scoperti dalla Finanza tre evasori totali: 3 mln di beni sequestrati

Più informazioni su

Albenga. Un imprenditore edile, un artigiano e un commerciante della zona di Albenga sono stati denunciati per evasione fiscale, occultamento delle scritture contabili ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, al termine di una complessa attività ispettiva condotta dai finanzieri della Compagnia di Albenga nei giorni scorsi.

Incrociando i dati relativi al sistema dei pagamenti per gli interventi di recupero del patrimonio immobiliare che consentono le detrazioni d’imposta, le fiamme gialle ingaune hanno individuato un’impresa edile che, pur risultando destinataria di cospicui importi per diversi lavori nell’entroterra albenganese, non aveva presentato le prescritte dichiarazioni fiscali, occultando 4 milioni di euro ai fini delle imposte dirette ed oltre 1,5 milioni di euro ai fini dell’Iva.

L’ulteriore intensificazione dei controlli in materia di sommerso d’azienda, resi più incisivi attraverso l’incrocio delle banche dati in dotazione, ha permesso di individuare altre due società di Albenga operanti nel commercio all’ingrosso di frutta e verdura che non presentavano le prescritte dichiarazioni e che si rifornivano prevalentemente da alcuni soggetti operanti fuori regione, risultati anch’essi evasori totali. L’evasione, in questo caso, è stata quantificata in circa 11 milioni di euro per le imposte dirette e mezzo milione di euro per l’Iva.

Il responsabile, amministratore di entrambe le società, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Savona per omessa presentazione della dichiarazione e per avere occultato le scritture contabili al fine di non consentire la ricostruzione del volume d’affari effettivamente conseguito.

L’Autorità Giudiziaria, applicando la severa normativa in materia di sequestro dei beni nei casi di specie, ha inoltre disposto la misura del sequestro preventivo degli immobili nella disponibilità dell’indagato, per un valore di oltre 3 milioni di euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.