IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga: da sabato in mostra gli “Antichi mestieri”

Albenga. Anticamente, in Albenga, non esistevano  industrie, stabilimenti, con tanto di accattivanti insegne e l’enorme immancabile orologio digitale, esistevano invece, e soprattutto sopravvivono ancora oggi, qualche bottega artigianale, semplicemente in un locale dotato solo di una porta ed una finestra.

Una carrellata per individuare qualche mestiere di 50 anni fa, quali il falegname (allora non esistevano mobilifici, ma semplicemente un artigiano che costruiva porte, finestre e semplici mobili), il sellaio (colui che preparava tutti i finimenti per bardare il cavallo o mulo o asino, sia da sella che da tiro), il sarto (oggi si chiama atelier, disponeva di poche cose per realizzare abiti su misura, la macchina da cucire a pedale, forbici, centimetro, gessi per tracciare il taglio, ferro da stiro, con il solito piccolo corredo di aghi, fili di vario colore, punteruoli, ecc.), il calzolaio (misero era il suo fabbisogno anche perché il lavoro principale era quello di risuolare e rifare i tacchi consunti), il cestaio (scarsi i mezzi a disposizione, ma gli unici veri attrezzi erano le mani e i piedi nudi, usati con maestria per una incredibile lavorazione del castano nel costruire le ormai dimenticate ceste per gli ortaggi e le paniere per carciofi), il materassaio (gli unici strumenti a disposizione  erano quelli per cardare la lana, aghi diritti e ricurvi, filo ed una notevole capacità di rigenerare i vecchi materassi), il fabbro (classica la fucina a carbone con il mantice a mano abilissimo a lavorare il ferro battuto) e tante altre attività artigianali, quali il carradore, il gelataio, le lavandaie, attività ormai estinte che è piuttosto difficile trovare gli attrezzi da esporre

Questo, e altro ancora, sarà il tema che farà da sfondo alla 11esima edizione della “Mostra di cose di Altri Tempi”, quest’anno intitolata “Gli Antichi Mestieri”, organizzata dall’Associazione Vecchia Albenga con il patrocinio del Comune di Albenga.

Si possono rivivere quei tempi visitando la mostra, presso la Galleria d’Arte di Via Cavour, dove saranno esposte le attrezzature di questi antichi mestieri, da Sabato 18 Dicembre sino al 6 Gennaio, tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.00  (i giorni festivi anche dalle 10.00 alle 12.00) con chiusura nel giorno di Natale.

“Rievocare queste figure artigianali ci fa venire in mente quanto era diversa Albenga di allora”, dichiarano gli organizzatori, “magari con meno benessere, qualche disagio per fare quadrare il bilancio famigliare, ma con tanta tranquillità rispetto ai giorni nostri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.