IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, consiglio comunale: la Giunta e il sindaco criticano il gesto della minoranza

Albenga. “Evidentemente avevano fame, e così hanno deciso di anteporre una buona pizza agli interessi della Città di Albenga”, commenta sarcastico il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri. “Che non avessero voglia di lavorare si era già intuito dal notevole ritardo con cui si sono presentati in aula. Come se non bastasse, la mattina dopo, per completare la sceneggiata e la brutta figura, i Consiglieri di minoranza, come insetti impazziti, sono andati a destra e a manca negli uffici comunali al solo fine di intimidire i funzionari comunali, forse colpevoli di essere non ai loro servigi, bensì al servizio della Città. Questi metodi, grazie al cielo, non ci appartengono: è stato uno spettacolo avvilente, ma sinceramente non ci aspettavamo molto di più, da questi pseudo-politici. In ogni caso, vorrei comunque spezzare una lancia in favore di chi, nella minoranza, è stato obbligato a subire l’abbandono dell’aula, pur non mostrandosi così convinto che si trattasse della soluzione ideale, come ad esempio nel caso del Consigliere Passino”.

“Purtroppo per loro, abbiamo ricevuto numerosissimi elogi da parte di cittadini, che hanno molto apprezzato e gradito il fatto che la Giunta informi la comunità, fornendo un servizio alla cittadinanza”, prosegue il Sindaco. “È nostra intenzione proseguire per questa strada”.

“È evidente che la minoranza non fosse preparata su neppure un punto all’ordine del giorno, così ha utilizzato un pretesto per andarsene”, commenta l’Assessore al Turismo Mauro Vannucci. “Se fossero rimasti in aula, avrebbero probabilmente fatto una brutta figura: abbandonandola, la figura è stata pessima”.

“Birichini e permalosi, i nostri Consiglieri Comunali di opposizione”, dichiara l’Assessore Diego Distilo. “Comportandosi così, oltre a mancare di rispetto nei confronti di chi invece è rimasto a lavorare fino a notte fonda, hanno agito in maniera irrispettosa nei riguardi dei loro stessi elettori. Piuttosto che affrontare pratiche importanti per il bene di Albenga, hanno ritenuto più opportuno abbandonare l’aula, con buona pace di quel circa quaranta percento di albenganesi che ha affidato loro la preferenza alle ultime elezioni. La minoranza può dormire sonni tranquilli: ci prenderemo cura anche del loro elettorato”.

“Il fatto che abbiano deciso di uscire prima della mia relazione”, ironizza Carlo Parodi, Assessore all’Agricoltura, “non fa che confermare la scarsa attenzione che la precedente Amministrazione, e attuale minoranza, ha riservato e riserva nei confronti del settore dell’Agricoltura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    Ieri sera ho guardato a pezzi il consiglio comunale (trovavo più interessante Ballarò)..e sinceramente non avevo capito la ragione per cui i consiglieri di minoranza fossero andati via…ora leggendo queste dichiarazione da parte di alcuni assessori e del sindaco ho bene inteso che il livello fosse talmente basso per cui la minoranza ha fatto benissimo a fare quello che ha fatto !!!..