IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Andreis (Pd): “Viabilità rivoluzionata e troppi disagi: l’assessore Distilo si dimetta”

Albenga. “Negli scorsi giorni avevo espresso tutta la mia perplessità sulle modifiche alla viabilità che questa amministrazione ha messo in atto, augurandomi che non si ripetesse la consueta improvvisazione a fare le cose . A distanza di qualche giorno devo dire che sono riusciti a fare anche peggio del previsto; con una dose di presunzione e di incoscienza hanno rivoluzionato i sensi di marcia nel  periodo meno opportuno sia in senso meteorologico, sia in senso pratico, ignorando le festività natalizie e con l’aggravante della provinciale Lusignano-Villanova interrotta” afferma il coordinatore cittadino del Pd Alessandro Andreis.

“Le code chilometriche che si producono non sono solo un disagio per gli automobilisti in genere, ma anche un rischio di disincentivare gli abitanti dell’entroterra a recarsi in centro ad effettuare i consueti acquisti natalizi, tutto a danno dei commercianti, già molto provati da innumerevoli mercatini spacciati per vendita di prodotti tipici  e da iniziative di poco conto” prosegue Andreis.

“A questo punto sarebbe naturale chiedere le dimissioni dell’assessore Distilo, che pensa di scaricarsi dalla responsabilità di quello che ha causato con un’innocente cartello di scuse per lavori in corso, affisso su una rotonda . Troppo poco scusarsi visto quello che si distrugge e che non si ricostruisce, come le piste ciclabili; troppo poco per chi predica di “volere una grande Albenga” e poi pensa solo a disfare quello che si è fatto, solo per puro scopo di rivincita, o per fatua ostentazione di decisionismo, più facilmente identificabile con imprudenza. Allora, signor Sindaco, metta un regalo sotto l’albero degli albenganesi ! Se le sembra troppo  far dimettere l’assessore, eletto e voluto dai cittadini, gli dia la delega della quale si era già occupato in precedenza, cioè quella ai Servizi Sociali; lo metta in condizioni di impegnarsi  in qualcosa che meglio conosce e probabilmente farà meno danni dell’attuale assessore Ciangherotti, non certo rappresentante della volontà popolare degli elettori . A parte il sarcasmo, invitiamo davvero questa amministrazione ad agire con più prudenza ed attenzione, perché in gioco c’è la vivibilità di Albenga” conclude il coordinatore cittadino del Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariolino

    in effetti è vero, questi galattici supermercati o iper come dir si voglia, in effetti, pur creando qualche posto di lavoro per i residenti,sono fonte di una emorme e quotidiana emorragia di denaro locale verso la sede centrale che è, mi sembra a Modena o Bologna. La ricaduta locale è ben poca poichè tutti i prodotti arrivano da fuori e della nostra zona vi è il minimo indispensabile. Lo stesso ragionamento vale per gli altri supermercati con sedi fuori della liguria, Probabilmente il mio ragionamento è errato e, se così fosse, ne serei lieto ma è indubbio che questa marea di denaro che se ne và mi lascia perplesso. Chi si intende veramente di queste cose confermi o neghi quanto sostengo, mi interessa capire.

  2. Scritto da cinquecento

    Quoto quanto sopra e spero che aprano a doppio senso anche via al Piemonte.

  3. ossalopp
    Scritto da ossalopp

    Se il Pd avesse avuto veramente a cuore i commercianti del centro, come qui predica, non avrebbe deliberato a suo tempo il passaggio da Coop ad Ipercoop… Che è poi anche la causa principale dell’attuale tilt del traffico, visto che questo centro commerciale sovradimensionato si trova purtroppo su un asse di viabilità fondamentale per la città. Ma, ormai, il danno è fatto… La circolazione in zona non funzionava già più con l’assetto impostato dalla giunta precedente e temo che continuerà a non ingranare nemmeno con i tentativi in atto.
    Un consiglio a chi è in carica… Correggete i cartelli così: “Scusate, stiamo cercando di sopperire agli errori di chi ci ha preceduto”!
    E una “dritta” per il Pd… Se avete qualche idea miracolosa per uscire dall’impasse che avete creato, mettete questa voi come regalo sotto l’albero degli albenganesi, facendo finalmente un’opposizione costruttiva, cui vi ha destinato (non dimentichiamolo) la volontà popolare degli elettori: apprezzeremmo davvero molto!!

  4. Scritto da ciccio

    Ma io mi chiedo se questo povero segretario ci è o ci fa!!!
    Ora per cambiare la viabilità bisogna consultare anche le condizioni meteo!!!
    A casa mia caro Andreis in 4 corsie passano più macchine che in 2 se poi tutto il traffico che si dirige verso Albenga si confluisce in una ridicola rotonda fatta per giunta da voi che colpa ne ha Distilo?
    Secondo me questa era un’operazione da fare e che porterà dei benefici,è logico che ci vuole un pò di tempo perchè la gente si abitui!!!
    Ci siamo già dimenticati quanti incidenti anche molto gravi ci sono stati quando sono stati messi i sensi unici????
    Andreis svegliati e parla come mangi non fare il paladino della giustizia solo perchè sei segretario di un partito allo sbando, pensaci bene prima di chiedere le dimissioni di qualcuno perchè se continui così probabilmente proprio i tuoi compagni chiederanno le tue!
    Poi per parlare di questo astio che avete con l’assessore Ciangherotti caro Andreis il nostro assessore come dici tu nonè rappresentante della volontà degli elettori perchè non si è candidato,ma non si ricorda due anni fa quando per la prima volta si è candidano quanti voti ha preso nei suoi collegi??? 10.000 !!! penso che Andreis con tutta la sua buona volontà se contiamo che si va a votare ogni 5 anni e che l ultima volta che si è candidato ha preso mi sembra circa 105 voti facendo un conto ottimistico e abbuonandogli un pò di voti ma se continua così sarà difficile lo stesso beh caro Andreis dovresti vivere almono 400 anni!!