IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio: incontro con la scrittrice Cinzia Tani

Più informazioni su

Alassio. Mercoledì 29 Dicembre, alle ore 17.30, nell’Auditorium “Roberto Baldassarre”, in biblioteca ad Alassio, si svolgerà un nuovo appuntamento della rassegna “Incontro con l’autore”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio.

Ospite dell’iniziativa sarà la giornalista e scrittrice Cinzia Tani, che presenterà il suo nuovo romanzo, “Charleston” (Mondadori, 2010), ambientato per la maggior parte in Liguria (Sanremo, Genova). A condurre l’incontro con “la più bella signora del giallo italiano” sarà Bruna Magi, opinionista di “Libero” ed autrice di numerosi romanzi.

Cinzia Tani con il suo ultimo giallo conduce il lettore in un passato minuziosamente descritto nei luoghi e felicemente evocato nelle atmosfere, negli abiti e nelle musiche così come nei suoi protagonisti più celebri, da Isadora Duncan a Lawrence d’Arabia.

Il libro. È una domenica dell’estate del ’29 quando, nel giardino della sua villa di Cannes, Claire inganna la noia esercitandosi nel tiro a segno. Il colpo che parte dal suo fucile, però, manca il bersaglio centrando una macchia gialla fra gli oleandri. Claire si convince di aver ucciso Stella, la sua bella e misteriosa maestra di danza, ed è così terrorizzata che solo molto più tardi riesce a spingersi in fondo al giardino per scoprire la verità. Del cadavere che temeva di trovare non c’è traccia, ma da quel giorno Stella scompare e ogni tentativo di rintracciarla risulta vano. Non è che il primo strappo nella vita spensierata di Claire: qualche mese più tardi, il giovedì nero di Wall Street riduce sul lastrico il padre, facoltoso uomo d’affari americano, inducendolo al suicidio. Eppure è proprio quando il suo mondo dorato va in pezzi e lei si trasferisce nel quartiere più popolare di Marsiglia che Claire inizia un grande viaggio, un viaggio fatale: da Sanremo, sulle tracce di Stella, a Damasco, patria dell’affascinante Michel, e attraverso il tempo, dagli anni bui della guerra alla lotta per l’indipendenza in Siria fino a quel novembre del ’63, a Dallas, quando JFK viene ucciso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.