IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio: al via “La Bottega del Racconto”

Alassio. Domenica 19 dicembre, ad Alassio, prenderà il via la quarta edizione della rassegna “La Bottega del racconto”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura in collaborazione con l’Associazione Compagnia dei Curiosi, nell’ambito del circuito La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona.

L’appuntamento di teatro ragazzi che punta sullo spettacolo domenicale per le famiglie, conferma anche quest’anno un programma riservato alle scuole. Inoltre, il cartellone sarà arricchito dalla mostra “Chi ha paura del lupo cattivo ????” del Teatrino dell’Erba Matta e dall’incontro con Daniele Debernardi (17 aprile) e il suo laboratorio di costruzione di pupazzi teatrali.

“Eccoci ad una nuova edizione della rassegna ‘Bottega del racconto’, che nel sottotitolo – dice l’Assessore Monica Zioni – racchiude l’idea di fondo dell’iniziativa, ovvero ‘Domenica per merenda tutta un’altra storia, spegni la Tv e vieni a divertirti con noi’. L’invito rivolto ai bambini, si intende naturalmente esteso anche agli adulti. La rassegna di teatro, infatti, oltre a proporre un appassionante viaggio tra le tante espressioni teatrali, offre l’occasione per trascorre alcune ore insieme ai propri figli, accompagnandoli nel magico mondo dello spettacolo. Al centro della proposta, ancora una volta ci saranno straordinari personaggi, che prenderanno vita per regalare storie fantastiche. Accanto all’appuntamento domenicale, abbiamo inoltre confermato la rassegna per le scuole, che ospiterà alcune compagnie del circuito nazionale di teatro ragazzi. Il loro compito sarà quello di far conoscere il teatro, attraverso spettacoli che tracciano un itinerario educativo affrontando importanti tematiche del mondo dell’infanzia e dei giovani. Sono certa che saranno pomeriggi davvero speciali che sapranno coinvolgere ed emozionare grandi e piccini, creando occasioni di crescita e momenti d’incontro”.

A dare il via alla rassegna, domenica 19 dicembre, sarà lo spettacolo di teatro di figura “Acqua” della Compagnia Il Dottor Bostik, che andrà in scena alle ore 16.30, nell’ex Chiesa Anglicana. E’ uno degli spettacoli più rappresentati della compagnia. Dal 1993 ad oggi ha effettuato più di 500 rappresentazioni in Italia e in Europa. E’ un tuffo dentro le magie visive e fantastiche che si accompagnano a questo liquido essenziale: di esso esplora le trasparenze e le varie possibilità, giocando con le sensazioni evocate dalla quotidiana esperienza dell’elemento liquido: ACQUA è odore, sapore, colore, forza travolgente e compagna di giochi, ma ACQUA è anche paura di nuotare, timore degli abissi, terrore del temporale… Così nell’arco dell’intero spettacolo scorrono invenzioni continue: sono immagini poetiche, tenere, surreali, ironiche: tutto si svolge all’interno di una grande baracca capace di svelare suggestioni sempre diverse. Lo spettacolo utilizza le tecniche del Teatro di Figura, marionette scolpite in legno e animate a vista in un particolare rapporto che si instaura tra l’animatore e il pupazzo, che permette di comunicare efficacemente sentimenti ed emozioni. Il linguaggio, affidato esclusivamente alla musica e alle immagini, rende lo spettacolo fruibile da pubblico di ogni età e cultura.

L’appuntamento domenicale proseguirà il 16 gennaio con “Fate”, la storia di Tinta, Limpia e Opaca, tre fate sospese in un luogo dove non esiste il tempo. Racconti popolati da lupi, agnelli, tartarughe, topi, elefanti, ippopotami e pecorelle vivranno nello spettacolo “Favole con la coda” (30 gennaio) della Compagnia Teatro del Vento. Il 20 febbraio Alassio ospiterà la prima narratrice professionista italiana, Mara Baronti, che con il suo “Si conta e si racconta” attingerà al vasto repertorio di fiabe e racconti della tradizione popolare di tutto il mondo per incantare con i colori della fantasia grandi e piccini. Lo spettacolo sarà replicato il 21 febbraio per gli alunni della scuola per l’Infanzia. Nello Simoncini con la Compagnia I Senzatetto farà capolino nella rassegna alassina il 27 febbraio con lo spettacolo “Il Mago di OZ”, tratto dalla bellissima opera di L. Frank Baum. Novità di quest’anno è la proposta di una lezione-spettacolo che ha l’obiettivo di avvicinare i bambini e i ragazzi alla lingua inglese. Nicholas Brandon, veterano della Compagnia del Teatro della Tosse, insieme a burattini e pupazzi presenterà lo spettacolo “The Mad Hatter’s Mistake – Il Cappellaio Matto”: il 20 marzo per le famiglie e il 21 marzo per le scuole. La rassegna si chiuderà il 10 aprile con “I tre porcellini” di e con Daniele Debernardi. Lo spettacolo per attore e pupazzi animati a vista si muoverà in uno scenario ispirato ai libri POP-UP. È prevista la replica per le scuole l’11 aprile. Sempre il 10 aprile sarà inaugurata la mostra “Chi ha paura del lupo cattivo ????” che raccoglierà pupazzi, scenografie e disegni preparatori nati dalla creatività di Daniele Debernardi. La mostra si potrà visitare fino al 17 aprile (16/18.00).

Gli spettacoli andranno in scena nell’Ex Chiesa Anglicana. Lo spettacolo domenicale è previsto alle ore 16.30. L’ingresso, fino ad esaurimento posti, è gratuito. Le scolastiche sono riservate agli alunni delle scuole e non sono aperte al pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.