IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accusato della ricettazione di assegni per 7400 euro: commerciante assolto

Savona. Era accusato della ricettazione di tre assegni ma è stato assolto perché il fatto non sussiste. Protagonista di questa vicenda è un commerciante savonese, B.S., 49 anni, che era finito a giudizio perché, secondo l’accusa, nel giugno 2004, aveva cercato di pagare un canone di locazione con tre assegni che risultarono poi essere stati rubati. Per lui era così scattata la denuncia per ricettazione.

Gli assegni, del valore complessivo di 7400 euro, provenivano da un libretto rubato dall’auto di una donna a Varazze nel marzo del 2004. Il commerciante aveva spiegato di averli ricevuti da un cliente e di non sapere che fossero rubati. Il giudice ha ritenuto che non ci fosse la certezza che l’imputato sapesse dell’illecita provenienza degli assegni e per questo ha deciso di assolverlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.