IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Salò il Savona non riesce ad andare a segno: finisce sullo 0-0

Salò. Quattrocento spettatori circa con una buona rappresentanza biancoblù per la 15°giornata del campionato di Lega Pro II in cui il Savona si presenta a Salò con un 4-4-2 (stesso modulo per i
verdazzurri) e che si conclude con uno 0-0.

Ecco le fasi salienti dell’inxontro: al 4′ occasione per la Feralpi, colpo di testa di Graziani, Mogni respinge e la difesa allontana. Al 14′ il Savona in avanti, bell’azione imbastita da Facchinetti ma contenuta dai difensori avversari, dalla sinistra arriva Mbida che prova il tiro da fuori ma la palla è alta sopra la traversa. Ancora il Savona in avanti 4 minuti dopo, Mbida affonda sulla sinistra, cross al centro non arriva in tempo Bottiglieri in scivolata. L’occasione successiva è imbastita ancora da Mbida che dalla sinistra crossa al centro per Facchinetti: tiro insidioso del numero 11 biancoblù bloccato però da Branduani.

Il Savona domina nell’ultima parte del primo tempo. Ci prova Buglio dalla destra con un tiro che però il numero uno della Feralpi blocca. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi senza recupero. Inizia il secondo tempo e si fa vedere la Feralpi: al 3′ è bravo Mogni a respingere il tiro di Graziani, la successiva conclusione di Sella termina sul fondo alla sinistra del numero uno biancoblù. Al 12′ azione pericolosa della Feralpi, Graziani effettua un tiro insidioso sulla sinistra, Mogni devia in angolo. Al 25′ occasione per il Savona: calcio d’angolo ribattuto nasce il cross di Bottiglieri per Carbone neutralizzato però da Branduani. L’ultima occasione è al 45′ con Piccioni che dalla sinistra recupera una gran palla che mette al centro ma la difesa chiude. Dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio decreta la fine delle ostilità a reti inviolate.

“C’è amarezza per aver fatto 0-0 in uno scontro diretto e questo è indicativo del fatto che abbiamo fatto una buona gara, abbiamo concesso solo due contropiedi e avuto diverse occasioni – dice mister Fioschi -. Mentalmente abbiamo capito come vanno interpretate le gare, non è ancora la squadra che vorrei vedere ma siamo sulla strada giusta. Voglio di nuovo ringraziare i tifosi, che anche oggi hanno fatto dei chilometri, cantato 90 minuti e applaudito alla fine. Prendiamo tutto quello che c’è di buono. Il lavoro paga, andiamo avanti così”.

Angelo Buglio, autore di una buona prestazione, dice: “Oggi abbiamo giocato da squadra, abbiamo fatto una buona gara su un campo difficile. E’ mancato solo il gol. Abbiamo creato molte occasioni e avremmo meritato di più, purtroppo non siamo riusciti a concretizzare, ma se
giochiamo con questo spirito i risultati arriveranno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.