IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela, grande settembre ad Alassio

Più informazioni su

Alassio. Intenso finale di stagione per la vela al Circolo Nautico Al Mare di Alassio. Questo week-end si è disputata la Coppa Italia della classe Melges 24, riservata quest’anno ai soli equipaggi “Corinthian”. L’edizione 2010 del tradizionale appuntamento per una delle classi più assidue sul mare di Alassio, si è conclusa con quattro prove disputate rispetto alle sei previste.

Tre le regate disputate il primo giorno con un bel ponente, cresciuto oltre i 14 nodi, ha consentito all’equipaggio di “Pensavo Peggio” del Cnam Alassio con Alessandro Zampori alla barra, Gianni Sommariva alla tattica, la giovane promessa della vela nazionale Rodolfo Di Laghi, all’armatore Beppe Zavanone e all’inossidabile Luca Mungo di conquistare il primo gradino del podio. Al secondo posto e con la soddisfazione per la vittoria nell’ultima prova, l’equipaggio di “Epervier” con alla barra Alessandro Durante, che con una scelta tattica indovinata ha meglio interpretato, rispetto agli equipaggi locali, il passaggio dell’Isola Gallinara che si è rivelato come sempre pieno di incognite e sorprese. Sul terzo gradino del podio un altro equipaggio del Cnam Alassio, “Ma.gi.e” capitanato da Gianluca Grisoli. L’impegno del CNAM Alassio è di incentivare la partecipazione a questa manifestazione, che forse il prossimo anno non sarà riservata ai soli equipaggi Corinthian.

Per lo Staff organizzativo del Cnam Alassio l’occasione della Coppa Italia Melges 24 è stato un ulteriore rodaggio in previsione dei prossimi appuntamenti. Il più vicino è fissato per venerdì 17, con partenza alle 13,00, per la giornata di apertura del Campionato Nazionale della Classe D-One, la nuova deriva di Luca Devoti, l’eclettico velista azzurro, medaglia d’argento nel Finn alle Olimpiadi di Sydney 2000. Poi toccherà alla splendida classe Dragone, che al CNAM di Alassio disputerà, dal 1 al 3 ottobre la superclassica Dragon Cup, con molte presenze internazionali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.