IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una tre giorni per…pulire l’ambiente

Liguria. Anche 13 comuni della Provincia di Savona partecipano alla giornata di Legambiente “Puliamo il mondo”. Si tratta di un’azione simbolica, ma estremamente concreta, che mira a recuperare numerosi luoghi al degrado e, allo stesso tempo, promuovere il corretto smaltimento dei rifiuti e l’attenzione al territorio.

La tre giorni- dal 24 al 26 settembre –  chiama a raccolta cittadini di tutte le età ma anche amministrazioni locali. La partecipazione dei volontari va dalla pulizia di una determinata zona a veri e propri progetti di riqualificazione di spazi degradati, di aree abbandonate e discariche abusive, ma anche di divulgazione dell’importanza della raccolta differenziata. Sarà, come di consueto, una grande festa dell’ambiente che unirà concretamente e simbolicamente centinaia di migliaia di volontari attivi, per un intero week-end, per rendere l’Italia un paese più pulito e si svolgerà in collaborazione con associazioni e comitati.

“Tra i rifiuti che vengono dispersi – afferma Santo Grammatico, Coordinatore Generale di Legambiente Liguria – una consistente frazione è composta da sacchetti di plastica. Questi avrebbero già dovuto essere messi al bando e ci auguriamo che la prossima scadenza prevista per il prossimo gennaio non venga prorogata. Per questo con Puliamo il Mondo cogliamo l’occasione per chiedere ai cittadini di firmare la petizione che indica la necessità improrogabile dell’entrata in vigore della legge che vieta l’utilizzo degli shoppers di plastica”.

Effettivamente i sacchetti di plastica sono volatili e si diffondono nell’ambiente. Rimangono per anni impigliati nei rami, lungo le sponde dei corsi d’acqua, sulle spiagge e le scogliere, diffondono degrado nei giardini, si trovano sepolti tra le foglie nei boschi, in frammenti nel terreno agricolo. Un sacchetto resta nell’ambiente da un minimo di 15 a un massimo di 1000 anni. Annualmente, nel mondo, vengono consumati tra i 500 miliardi e 1.000 miliardi di sacchetti di plastica monouso. In Europa il consumo annuale è di 100 miliardi di sacchetti, che equivalgono a circa 12 milioni di barili di petrolio. In Italia consumiamo 300 sacchetti a testa in un anno. La petizione di Legambiente si può firmare anche online sul sito www.puliamoilmondo.it.

In Liguria saranno 32 gli appuntamenti organizzati che vedranno coinvolti cittadini, studenti e insegnanti, amministrazioni locali, associazioni e comitati. L’edizione di “Puliamo il Mondo” quest’anno è dedicata alla memoria di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica che tante battaglie a favore dell’ambiente e della legalità ha condotto e per questo barbaramente ucciso dalla camorra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.