IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un anno e 7 mesi agli scippatori “seriali” di Albenga: avevano derubato 5 anziane foto

Savona. I due scippatori “seriali” di Albenga, Jacopo Ferraro, 20 anni, e Rachid Ait Hamou Bahou, marocchino, anche lui ventenne, questa mattina, nel corso dell’udienza preliminare davanti al giudice Barbara Romano hanno patteggiato un anno, sette mesi e 600 euro di multa (pena sospesa per entrambi). L’italiano era già stato rimesso in libertà dal gip, dopo l’interrogatorio di convalida dell’arresto, mentre il marocchino si trovava ancora in carcere. Oggi però anche lui ha potuto lasciare il Sant’Agostino. I due erano finiti in manette lo scorso 8 marzo dopo aver scippato una donna di 76 anni che era appena uscita da una farmacia nei pressi di Piazza Rossi.

Nonostante avessero tentato di fuggire i carabinieri, intervenuti in maniera tempestiva, li avevano bloccati, uno in via Genova e uno nei pressi della stazione ferroviaria, ed arrestati in flagranza di reato per scippo. Ferraro e Bahou avevano affiancato l’anziana che stava camminando strappandole via la borsetta, contenente 15 euro, per poi darsi alla fuga nelle vie adiacenti.

Grazie ad ulteriori indagini, gli uomini dell’Arma avevano scoperto che i due avevano messo a segno altri 4 scippi ad Albenga, sempre a danno di donne che camminavano sole per strada. In particolare i furti con “strappo” avevano coinvolto una 88enne (il 4 febbraio), una 78enne (il 3 marzo) e un’altra signora di mezza età (il 5 marzo). In tutti questi casi il bottino era stato “magro” visto che non superava le poche decine di euro.

Dalla serie di furti, sempre avvenuti a danno di persone anziane, compiuti da Ferraro e Bahou era anche partita ad Albenga una vasta azione dei carabinieri, denominata “mordi e fuggi”, mirata a mettere fine al fenomeno degli scippi prima che potesse degenerare. Un’operazione che aveva impegnato oltre trenta militari sul territorio ingauno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. trialmen
    Scritto da trialmen

    Intanto sono tutti e due “belli” liberi e potranno senza dubbio ritornare a fare scorribande nelle vie di Albenga…..

  2. wolf
    Scritto da Nox

    Vergogna scippare vecchiette !!! Il Marocco a casa sua e l’italiano tre anni di lavori socialmente utili

  3. Ypsilon
    Scritto da Ypsilon

    @Gerry1893: già, una volta, tornando verso la stazione dalla visita di leva a me ed a un altro ce n’è scappato uno, gli siamo corsi dietro per…” spiegargli educatamente a modo nostro che non era bello ciò che aveva fatto”, purtroppo si è infilato in un portone nei vicoli ed all’epoca non c’erano i cellulari…e neanche telefoni pubblici od una pattuglia nelle vicinanze….
    …sono convinto che saremmo riusciti ad essere convincenti…

  4. pirata
    Scritto da pirata

    E la medaglia??? Povera Italia …

  5. Total War
    Scritto da Gerry1893

    beh l’unica cosa positiva è che ci sono le foto, magari li si incontra per strada…..