IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trovati con piante di marijuana, gli arrestati dal gip: 2 scarcerati, uno resta dentro

Savona. Sono stati interrogati questa mattina, dal giudice per le indagini preliminari Donatella Aschero, Michele Berruti, 41 anni, Christian De Rosso, 35 anni, e Giuseppe Masilli, 42 anni, le tre persone arrestate dai carabinieri delle Compagnie di Savona e di Albenga nell’ambito della maxi-operazione mirata a contrastare la produzione di sostanze stupefacenti che ha portato al sequestro di più di 70 piante di marijuana.

Il gip ha deciso che l’unico a dover restare in carcere è Masilli, residente a Ceriale, che in casa aveva allestito una piccola coltivazione di “erba” in un armadio ed era anche in possesso di una pistola, originariamente giocattolo, modificata per diventare un’arma a tutti gli effetti. L’uomo, difeso dall’avvocato Daniela Scarrone, ha risposto alle domande del giudice.

E’ libero invece, ma con l’obbligo di firma nella locale caserma dei carabinieri, Michele Berruti che nel seminterrato di un’abitazione di Luceto (Albisola Superiore) aveva creato una vera e propria serra dove coltivava ben 62 piante di marijuana. Inoltre in casa nascondeva anche un panetto di hashish da 98 grammi, oltre a bilancini di precisione, materiale per tagliare e confezionare la droga, concime, diffusore, foglie già essicate e semi di “maria”. Anche Berruti non si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha cercato di chiarire la sua posizione davanti al giudice.

Infine il gip, dopo averlo ascoltato, ha deciso di scarcerare, senza alcun obbligo, Christian De Rosso che era stato trovato in possesso di 9 piantine di marijuana e 25 grammi di hashish.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bandito
    Scritto da Bandito

    Ma possibile, con 62 piante nel seminterrato lo rimandiamo a casa? Ma forse anche lui la coltivava per non doverla comprare dagli spacciatori.