IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per “Dolcissima Pietra”: al via l’”abbuffata” di dolci e leccornie foto

Pietra Ligure. Ore 10, taglio del nastro per “Dolcissima Pietra”: via libera all’assaggio e all’acquisto di leccornie e specialità di ogni tipo. Questo è infatti il weekend dedicato alla rassegna nazionale di dolci e vini e liquori da dessert organizzata dal Comune di Pietra Ligure con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Savona.

All’inaugurazione sono presenti il Sindaco, Luigi De Vincenzi, gli Assessori regionali allo Sviluppo economico e al Turismo, Renzo Guccinelli e Angelo Berlangieri, e il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza.
Poi via con l’apertura di tutti gli spazi espositivi in piazza San Nicolò, piazza Rosselli, piazza Martiri della Libertà, piazza La Pietra, piazza Castellino, via Matteotti e via Garibaldi e con l’avvio degli eventi collaterali.

“E’ un evento che dimostra le qualità della nostra produzione enogastronomica anche per un settore di nicchia come i prodotti dolciari – ha detto l’assessore regionale Guccinelli -. Una manifestazione davvero ben riuscita in grado di attirare molti visitatori creando un indotto positivo per tutto il territorio”.

Gli fa eco l’assessore al Turismo della Regione Liguria, Angelo Berlangieri: “Ho sempre seguito questa manifestazione come visitatore e, oggi, per la prima volta in veste ufficiale. Si tratta di un evento di successo, che ha il valore aggiunto di essere pensato per la fine della stagione estiva e che, nonostante ciò, fa da ‘calamita’ per molti turisti”.

Dopo l’inaugurazione le autorità hanno preso parte alla tavola rotonda sul tema “Cioccolato. Benessere & Salute” in programma alle 10,30 in piazza Castellino. All’incontro partecipano il produttore di cioccolato Luca Lavoratti, l’omeopata Gianguglielmo Bergamaschi, il chirurgo plastico Patrizia Matano e l’osteopata Giuseppe Totaro.

La tavola rotonda segnaanche l’apertura in piazza Castellino dei laboratori presso la sala Meeting della dolcezza (prenotazioni tel. 019 6898607), che proporranno nel corso della giornata degustazioni guidate dei vini delle Langhe, del Roero e del Monferrato (ore 16) e del Moscatello di Taggia (ore 18) e un workout di gruppo di Sensorial power yoga (ore 21).
Fino alle 23 si potranno assaggiare ed acquistare decine di specialità: biscotti piemontesi, torte di nocciole, cuneesi al rum, cioccolatini, meringhe, amaretti, brutti e buoni, paste di meliga, baci al cioccolato, canestrelli, pandolce genovese, biscotti secchi, sfoglie, marron glacé, cremini a taglio, praline, torte di cioccolato, confetture, gelatine, marmellate, composte di frutta, nettari, conserve, confetti, dragees, frutta ricoperta di cioccolato, baci di dama, chifferi, baci del moro, baci Desdemona, pane e strudel della Val Venosta, creme spalmabili, torrone, paste secche, basin’d Vila, crema e pistacchi di Sicilia, fragole con cioccolato, torta Sacher, torrone, paste secche e pasticceria fresca, cassate e cannoli siciliani, sfogliatelle napoletane, torta di mele, biscotti di mais, cioccolata di Modica, pasta di mandorle, gelato, paste alla frutta, frittelle, pinolata, caramelle, croccanti e krapfen, oltre a cioccolata calda, zabaione, sciroppi, erbe, tisane, the, infusi, caffè, vini piacentini, vini siciliani, vini classici piemontesi, vino Recioto, Moscato d’Asti docg, passito di Moscato, Malvasia, liquori al caffè, liquori al basilico, limoncino e grappe di monovitigno ligure.
Fra i prodotti più originali ci saranno le trofie e le trenette al cacao e al cacao e peperoncino, la pasta fresca con ripieno di mirtilli, fragole e zucca, il riso e i suoi derivati proposti nella versione dolce, la crostata con la crema al basilico e i gioielli artigianali a forma di dolcetti. Esposti anche vaniglia bourbon e spezie del Madagascar, oltre a libri di cucina e ad etichette di vini da dessert. Saranno presenti, inoltre, prodotti da forno per celiaci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    Veramente bella Dolcissima Pietra ieri l’ho visitata per la prima volta veramente interessante due note una per gli stand troppo buoni che ti prendono alla gola l’altra per la chiesa nella piazza dove vi era il maxi schermo siamo entrati per visitarla e siamo stati cacciati alle 19-00 in malo modo da una persona che non so se fosse prete o altro che più volte ci ha ripetuto ad alta voce anche scocciato “fuori si chiude” poi ho pensato che magari non gli venissero pagati gli straordinari Comunque complimenti bella manifestazione