IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spaccio di “coca”: libero ristoratore di Pietra, resta in carcere il 26enne albanese

Savona. Questa mattina, in Tribunale a Savona, il gip Donatella Aschero ha interrogato P.O., ristoratore di Pietra Ligure, e R.Z., 26 anni, albanese, le due persone arrestate dai carabinieri della Compagnia di Albenga con l’accusa di detenzione e spaccio di cocaina. Il giudice ha liberato l’italiano mentre ha deciso di convalidare l’arresto e tenere in carcere il cittadino albanese.

I due erano stati notati a Borgio Verezzi in atteggiamenti “sospetti”. Dopo averli osservati per circa 20 minuti, i carabinieri li avevano sorpresi a scambiarsi qualcosa. A quel punto gli uomini dell’Arma erano intervenuti: il primo ad essere bloccato era stato il ristoratore di Pietra che era stato trovato in possesso di dieci grammi di cocaina. Poco dopo, a Loano, era stato intercettato anche l’albanese che aveva con sé 1100 euro, denaro frutto della vendita della droga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    per festeggiare la sua liberazione, tutti a mangiare al suo ristorante!!!!!!!!!

  2. pirata
    Scritto da pirata

    Evviva ora potrà nuovamente confezionare piatti da asporto con “regalino”!!!