IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda e Terza Categoria, Coppa Liguria: le savonesi anticipano a domenica 19

Borghetto Santo Spirito. La terza e ultima giornata della prima fase di Coppa Liguria di Seconda e Terza Categoria sarebbe teoricamente programmata per mercoledì 6 ottobre. Molte società, però, si sono accordate per anticipare i loro incontri, sfruttando le date libere più vicine.

Per quanto riguarda le sfide che coinvolgono le savonesi, ecco il nuovo programma:
domenica 19 settembre ore 16,00 Cengio – Aurora Calcio
domenica 19 settembre ore 16,00 Plodio – Mallare
domenica 19 settembre ore 16,00 Celle Ligure – Speranza
domenica 19 settembre ore 17,00 Borghetto Santo Spirito – Villanovese
domenica 19 settembre ore 17,00 Calizzano – Dopolavoro Ferroviario Savona

A seguito delle partite della seconda giornata sono stati squalificati 19 calciatori. Tra di essi vi sono Alessio Costa del Cengio, Massimiliano Cappi del Mallare, Matteo Siri dell’Aurora Calcio e Marco Paganelli del Plodio, che dovranno restare fermi una giornata.

Un turno di stop anche per Paolo Marchese (Avegno), Ivone Valente (G. Siri Liguria), Marco Torrente (Nuova Oregina), Christian Principato (Pro Sea Olympia), Marco Poggi (Savignone), Mattia Casarino (Sciarborasca), Alberto Bozzo, Emanuele Quaglia (Olimpia 1937), Leonardo Casavecchia, Manuele Ravecca (Riccò Le Rondini), Michele Rasore (Sciarborasca).

Per due giornate sono stati squalificati Vincenzo Fiumano (Struppa Sant’Eusebio), Daniele Casula (Valbrevenna), Roberto Magri (Voltri 87).

Luca Dondero della Pro Sea Olympia dovrà stare lontano dal terreno di gioco fino al 31 ottobre, in quanto “espulso al 35° del secondo tempo per aver proferito frase blasfema ed offensiva nei confronti dell’arbitro, al momento della notifica del provvedimento disciplinare si avvicinava all’arbitro con fare minaccioso ed atteggiamento di sfida e, nel contempo, con un colpo di mano gli faceva cadere a terra il cartellino rosso che lo stesso gli stava mostrando”.

Multa per lo Sciarborasca: 200 euro “per lancio di numerosi petardi verso la recinzione che delimita gli spalti dal recinto di gioco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.