IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola, precari: dalla Regione 3 mln di euro per progetti di lavoro

Regione. Si apre uno spiraglio sulla questione precari della scuola in Liguria. La Regione mette infatti sul tavolo una misura del Fondo Sociale Europeo di 3 milioni di euro che punta ad impiegare i precari riconosciuti dal decreto 68 del 2010 in diversi progetti di lavoro per sviluppare e migliorare l’insieme di tutto il progetto formativo scolastico.

Lo ha reso noto l’assessore alla Pubblica Istruzione Pippo Rossetti.
In pratica i lavoratori interessati potranno da subito dichiarare la loro disponibilità presso la direzione regionale scolastica e le autonomie scolastiche possono predisporre questi progetti strettamente legati all’accordo Regione Liguria-Miur per la realizzazione di attività a carattere straordinario per innalzare la qualità dell’offerta formativa delle istituzioni scolastiche autonome. La scadenza per le domande è prevista per la fine di settembre.

Fra i progetti compresi nell’intesa fra Regione Liguria e Ministero, l’ integrazione degli immigrati, il rapporto scuola-extrascuola, l’ orientamento, il rafforzamento dei processi legati alle forme di alternanza scuola-lavoro e molti altri.

“Ci aspettiamo non solo che i precari dichiarino la loro disponibilità  a questa proposta ma che vi sia una forte sinergia fra le scuole, i comuni e i territori per avviare una iniziativa che viene incontro ai precari per  migliorare i progetti formativi sotto il profilo della quantità e della qualità – spiega l’assessore regionale Pippo Rossetti -. Sotto il profilo politico, è un sostegno al mondo della scuola che vive una fase difficilissima per la riduzione del personale non insegnante e docente  e segna un aumentano dei ragazzi nelle aule. Credo che poter offrire a un  precario un lavoro non fine a se stesso ma a sostegno dell’attività formativa scolastica risponda alle emergenze del momento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.