IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola, Flc Cgil: “A fronte di 1000 alunni in più ci sono 500 insegnanti in meno”

Più informazioni su

Liguria. Denuncia da parte della Flc Cgil in merito ai tagli alla scuola. “Ormai da alcuni anni ci si trova a iniziare l’anno scolastico con riduzioni di personale docente, amministrativo e tecnico. Sono infatti circa 400 i precari tra docenti e personale ATA che da molti anni lavoravano a scuola e oggi, a causa della politica del Governo, sono rimasti senza lavoro” scrive in una nota la Segreteria FLC Cgil Genova.

La scuola quindi affronterà questo anno scolastico molto più povera in termini di personale e soprattutto di offerta formativa. All’appello, secondo i dati diffusi dalla Direzione Regionale Scolastica ligure mancano circa 140 insegnanti di scuola  elementare, 88 insegnanti di scuola  media e 256 per le superiori, mentre tra i collaboratori scolastici mancano circa 200 persone. In questo quadro sarà difficile ad esempio continuare a garantire il tempo pieno, quello vero non il “bebysitteraggio” o tenere aperte le piccole succursali delle scuole; ma non solo: a fronte dell’aumento degli allievi per classi, sarà più complicato accogliere e seguire i diversamente abili o gli alunni stranieri per mancanza di ore di sostegno e di quelle ore che sino a pochi anni fa servivano per l’integrazione.

Per questi motivi la Flc Cgil ha programmato uno sciopero nazionale in tutti i comparti della conoscenza per il giorno 8 ottobre: la mobilitazione e le ore di sciopero saranno attuate in maniera articolata fino a dicembre 2010. Inizialmente sarà interessata la prima ora di lezione per il personale della scuola, la prima ora di attività per i docenti universitari e ricercatori, la prima ora di servizio per il personale ausiliario-tecnico-amministrativo. Dopo l’8 ottobre saranno attuati scioperi ad intermittenza ogni quindici giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.