IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Libero l’albanese accusato di picchiare la convivente: ma non può avvicinarsi a lei

Savona. Davanti al giudice per le indagini preliminari Barbara Romano si è difeso cercando di chiarire la sua posizione. Si tratta di I.D, l’albanese di 34 anni accusato di maltrattamenti nei confronti della convivente, che questa mattina è stato interrogato. Al termine dell’audizione il giudice ha deciso di scarcerare l’uomo, residente a Villanova d’Albenga, che ha però il divieto di avvicinarsi alla casa e al bar dove lavora la compagna.

Il 34enne era stato arrestato dai carabinieri che avevano scoperto che aveva la brutta abitudine di picchiare la convivente, una donna italiana. La compagna dell’albanese avrebbe raccontato ai militari che lui la picchiava fin dal marzo del 2009. Dopo la denuncia circostanziata della donna i carabinieri della Compagnia di Alassio avevano inviato l’informativa alla Procura della Repubblica di Savona e il sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro aveva quindi disposto il fermo dell’uomo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pirata
    Scritto da pirata

    Alè, libero fino al tragico evento? Poi si dirà eppure l’avevano già fermato ma … Al loro paese sta feccia della nostra e non loro società!!!