IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, centri commerciali: Confesercenti attacca Confcommercio e il vice sindaco Caviglia

Savona. Scontro all’interno del mondo associativo del commercio savonese. Il presidente provinciale della Confesercenti Franco Zino attacca la locale Confcommercio in merito al dibattito sui centri commerciali nel comprensorio savonese.

“In sede di Conferenza dei Servizi hanno dato via libera a questa proliferazione, mentre noi abbiamo sempre detto no alle strutture di Vado Ligure, e tantomeno a quelle della Metalmetron. Quindi chiediamo alla Confcommercio di prendere una posizione chiara sulle linea di sviluppo del nostro settore” dice Zino.

Il presidente provinciale della Confesercenti se la prende poi con quelli che definisce “pseudo mercati mascherati da finte fiere”, organizzate dal Consorzio La Piazza della Confcommercio: “non servono al commercio in sede fissa, non servono agli operatori regolari dei mercati settimanali, anzi li danneggiano, servono solo a chi li organizza in quanto ne traggono un notevole vantaggio economico. Pertanto sia chiaro che la Confesercenti è contraria a tali pseudo mercati”.

Infine il pesante attacco al vicesindaco di Savona Paolo Caviglia sull’inserimento del settore alimentare nelle aree ex Metalmetron: “E’ stata l’ennesima presa in giro fatta ai commercianti di Savona. Pertanto consigliamo a Caviglia di non commentare sull’argomento visto che questa Amministrazione può ancora chiamarsi fuori sulla responsabilità diretta per la realizzazione delle strutture commerciali delle aree ex Metalmetron” conclude Zino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. enrico fuoridalcoro
    Scritto da enrico fuoridalcoro

    la unica grande presa in giro ai commercianti di savona fu fatta con l’ipercoop messa in centro città con buona pace di tutti i negozianti del centro. Poi adesso finalmente qualche politico di buon senso ha capito che uccisi tutti i piccoli negozi di alimentari per arginare lo strapotere delle cooperative bisognava concedere qualcosa alla concorrenza. Ricordo che alla gente comune delle corporazioni che difendono i loro interessi come confesercenti e confcommercio non interessa nulla! Interessa che la spesa non costi il 10/15% in più di quanto si spende nel basso piemonte ed in lombardia come accade a Savona. Quindi ben vengano i centri commerciali se fanno risparmiare, se creano occupazione rispettando le regole sindacali, se portano tanti bei soldini per opere pubbliche altrimenti irrealizzabili.