IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sant’Ermete, sabato la terza edizione del “Torneo Antirazzista” di calcio

Più informazioni su

Vado Ligure. Sabato 2 ottobre sul campo in terra battuta di Sant’Ermete, frazione di Vado Ligure, già teatro delle passate edizioni, si svolgerà per la terza volta il “Torneo Antirazzista” di calcio, organizzato da Fuoricontrollo e Mojito Compagnia Goliardica.

Athletic FuoriControllo, Caruggi, Gli Amici del Mediterraneo, Mojito CG, RadioTrafico FC e WorkingClassSavona. Questi sono i nomi delle squadre partecipanti, sempre nello spirito dei precedenti tornei: aggregazione, solidarietà, conoscenza e rispetto delle diverse culture. Il tutto attraverso una partita di calcio, ben lontano da quello “reale”, quello dei palazzi alti, assurdo cocktail di business e leggi repressive. E rimanendo convinti che l’autogestione debba manifestarsi sin dai gesti più semplici, tutte le partite del torneo si svolgeranno senza arbitro.

“Proseguiamo dunque la strada intrapresa nei mesi scorsi – dichiarano gli organizzatori -, cercando un confronto tra le varie realtà che vivono la nostra città, auspicando di poter contrastare a nostro modo quel razzismo di cui ormai la società è impregnata; sia il razzismo dilagante nelle strade, quello delle aggressioni fisiche e verbali, sia il razzismo istituzionale, quello dei Centri di Identificazione ed Espulsione”.

“Vogliamo dedicare questo torneo – spiegano – a tutte le persone rinchiuse in queste strutture (motivo di vanto di uno Stato cosiddetto democratico, e accettate sia dalla destra che dalla sinistra) e a tutti coloro che hanno perso la vita in mare o dentro a un camion cercando di raggiungere quest’isola felice chiamata Italia”.

“Un’isola talmente felice da vivere sotto costante paranoia – proseguono -, anche se rispetto a chi e a che cosa non si è ancora capito. E allora ecco la necessità di promuovere leggi sempre più liberticide, dal reato di clandestinità all’introduzione della Tessera del Tifoso. Consapevoli che le tecniche repressive utilizzate nei confronti di piccole porzioni della società sono solo una prova per una successiva diffusione a più ampio raggio, non possiamo che essere contrari ad ognuna di esse, indipendentemente da chi vadano a colpire”

Questi ed altri argomenti verranno trattati all’interno di un dibattito a microfono aperto che si terrà durante la giornata. Le partite avranno inizio alle ore 14 e proseguiranno per tutto il pomeriggio, fino ad arrivare alla finalissima in programma alle ore 21. Dopo la premiazione verrà proposto un momento finale di convivialità con grigliata in compagnia di tutti i partecipanti, spettatori inclusi.

“Invitiamo a partecipare a questa giornata di confronto e divertimento tutte le persone sensibili all’argomento – concludono -, le persone che si sentono oppresse dal crescente clima xenofobo e dalla paranoia sicuritaria, chi odia il razzismo e l’intolleranza. Anche chi non ha familiarità con il calcio ma è curioso o interessato è benvenuto e avrà la possibilità di scambiare opinioni, idee e proposte”.

L’ingresso al campo è gratuito. Sarà presente un servizio ristoro con panini e bevande.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    Per pogpig, prima di commentare il tuo post volevo chiarirti un paio di cose:
    1) folgore dal latino fulgurem rispelndente, saetta, fulmine, che tu però in maniera molto “colta” identifichi con altro (poi mi spieghi cos’è il fulmine è di destra e magari il tuono di sinistra?)
    2) il LAGER altra parola che scrivi senza soppesare è un campo di lavoro dove venivano deportate a forza contro la loro volontà persone INNOCENTI che stavano lavorando o studiando con la sola colpa di essere Ebrei e qui venivano uccisi dopo atroci sofferenze
    Centri di identificazione, luoghi gestiti dallo stato con assistenza medico sanitaria dove vengono condotti cittadini di qualunque etnia extracomunitaria che si introducono in maniera illegale (violando la legge) all’interno del suolo italiano, andando a danneggiare chi invece si muove legalmente e viene a lavorare in Italia con regolare permesso di soggiorno.
    Mi pare che le due cose siano parecchio diverse, e pensare anche solo di paragonarli oltre che vergognoso è soprattutto un’offesa alla memoria di chi è morto nei Lager!

    Fatto ciò prima di consigliarti di aprire qualche volta dizionari e libri di storia e pesare sempre ogni termine che dici o scrivi, ti invito ad evitare banalità del tipo “siccome il mio nick rimanda ad un glorioso corpo del nostro esercito, sicuramente di idee non di sinistra, le mie sono idee razziste xenofobe e banali”.
    Ti dico invece che sono orgoglioso di questo nick e di ricordare persone con elevatissima intelligenza e professionalità che per 4 soldi sono morti e muoiono in difesa della patria (parola ai più sconosciuta).
    Da ultimo gradirei sapere da quando lo sport è diventato il miglior modo di integrazione, soprattutto il calcio, 22 persone che in alcune serie maggiori guadagnano e bruciano miliardi e sono i primi a prendersi a sberle in campo.

    Per Unbe mi spieghi cortesemente dove sta scritto che se uno è genoano deve essere per forza di sinistra con ideali di sinistra?

  2. sampei29
    Scritto da sampei29

    che male c’è ad esser razzista contro quei barbari che vengono a delinquere a casa nostra?

    il razzismo è contro un popolo, un’etnia o una categoria di persone
    anche io sono contro i delinquenti, da ovunque provengano, ma quello non è razzismo!

  3. unbe
    Scritto da unbe

    Gerry, levati quello stemma quando pronunci quelle parole, se sei un vero genoano.

  4. Ruthor
    Scritto da Ruthor

    Una manifestazione idiota, che utilizza uno sport idiota per sostenere un’idea idiota.
    In breve, un’idiozia.

  5. Total War
    Scritto da Gerry1893

    ma sai folgore, probabilmente certa gente non ha mai visto all’opera il razzismo, quello vero, violento, cieco…e così per trovare qualcosa che dia una ragione di vita al nulla di certe idee nell’anno 2010 si inventano di tutto e di piu. d’altra parte ci sono anche quelli che scrivon “fuoco alle carceri”…..cosa vogliamo aspettarci???