IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riccardo Giordano, nuovo presidente del Distretto Agricolo florovivaistico del Ponente

Più informazioni su

Liguria. La Regione Liguria al fine di sostenere e valorizzare la filiera del florovivaismo, con legge 42/2001, ha istituito il Distretto Agricolo florovivaistico del Ponente come luogo di confronto al cui interno sono rappresentati tutti i settori della complessa filiera florovivaistica: istruzione, ricerca, produzione, commercializzazione, marketing e istituzioni. Il territorio di riferimento del Distretto è composto dalle Provincie di Imperia e Savona, caratterizzate dalla forte presenza di aziende florovivaistiche, concentrate soprattutto nell’areale sanremese per il fiore reciso e in quello ingauno per le piante in vaso.

Tutti i membri del Distretto hanno ringraziato il Presidente uscente Danilo Parodi per l’attività svolta nel mandato appena concluso, che ha visto l’apertura di una sede propria del Distretto e numerose iniziative portate a compimento, tra cui i progetti europei FlorMed e Sumflower, l’attività connessa al marchio di qualità socioambientale “Fiore Giusto” e i documenti tematici con le proposte concrete del Distretto su urbanistica, ricerca e logistica, per citare solo le attività principali. E’ stato eletto all’unanimità come nuovo presidente del Distretto Riccardo Giordano.

Sempre all’unanimità, sono stati eletti come membri del Direttivo Gianni Anselmo, Massimo Baratta, Fabio di Massa, Fabrizio Di Sibio, Michele Maglio e Danilo Parodi, che ricoprirà anche la carica di vicepresidente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.