IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia: firmato l’accordo anti crisi per ricollocare i lavoratori savonesi (foto) foto

Savona. E’ stato firmato il protocollo di intesa tra Provincia di Savona, organizzazioni imprenditoriali di categoria e sindacati che conclude il lungo lavoro del tavolo anti crisi istituito presso Palazzo Nervi. Otto gli articoli contenuti nel documento che rappresenta uno strumento innovativo nel panorama italiano con l’obiettivo di ricollocare i lavoratori del savonese, cassa integrati o che hanno perso il posto nelle realtà produttive che si andranno ad insediare nel territorio provinciale nell’ambito dei progetti di sviluppo economico e produttivo.

L’efficacia della presente intesa avrà durata fino al 31 dicembre del 2014 salvo rinnovi stabiliti di intesa tra le parti coinvolte nell’accordo. Al centro delle misure adottate, la creazione di una sorta di database informativo a disposizione delle imprese, dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali con l’obiettivo di accelerare soluzioni alternative sul fronte delle proposte di lavoro disponibili, il tutto accompagnato, grazie al supporto del servizio formazione della Provincia, da un’attività formativa destinata agli stessi lavoratori.

“Si tratta della conclusione di un lavoro avviato da oltre quattro mesi – ha detto l’assessore Paolo Marson – e che, anche grazie alla collaborazione delle associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali, con il determinante apporto dell’assessore allo sviluppo economico, Giorgio Garra, siamo riusciti a portare a compimento con la sottoscrizione di questo accordo. E’ evidente che è solo uno strumento e che i reali benefici dell’intesa si produrranno ad esito del lavoro in comune che Enti locali, Imprese, Organizzazioni sindacali, Provincia, Autorità portale e soggetti economici del nostro territorio svolgeranno in applicazione dello stesso. Esistono, però, ora le basi reali per poter lavorare bene e conseguire dei risultati di sistema per il bene comune, quello delle persone e della nostra collettività, affrontando il problema del lavoro e della crisi produttiva con tutta la potenzialità del nostro territorio. Occorre, peraltro, che tutti i soggetti sociali operanti nella nostra Provincia, in primo luogo gli enti territoriali, comprendano che ogni iniziativa costituisce un’opportunità che non deve essere persa, ma al più corretta e modulata in coerenza con l’esigenza di sviluppo e crescita comuni e non rifiutata in virtù comode prese di posizione o di demagogica ricerca del consenso più effimero”.

“Quando ho distribuito le deleghe agli Assessori della mia Giunta ho voluto che tutti avessero la delega al lavoro – ha detto il Presidente Vaccarezza. L’attività di questo primo anno e il significato profondo del mio gesto, sono stati sintetizzati nella firma dello storico documento di questa mattina. Il lavoro è il bene maggiore che la Provincia può offrire ai nostri giovani e va tutelato, a tal fine desidero ringraziare gli Assessori Garra e Marson che hanno lavorato e stanno lavorando per superare questa crisi, tutelare il mondo dell’occupazione e il nostro territorio.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.