IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia di Stato: ecco tutti i numeri di un’”Estate Sicura”

Savona. Sono stati presentati dal questore di Savona, Vittorino Grillo, i risultati relativi all’attività svolta quest’estate 2010 dalla Polizia di Stato: particolarmente intensa quella relativa alla lotta contro l’abusivismo commerciale con servizi coordinati e diretti al contrasto della commercializzazione di marchi falsificati.

I dati “parlano” di 60 pattuglie impiegate, 213 persone controllate, 25 denunce, 5 sequestri amministrativi e 21 sequestri penali di merce contarffata, di cui 6 a carico di ignoti. Oltre 620 il totale deli articoli sequestrati. Connessa a questa attività è stato il controllo dell’immigrazione clandestina: 27 gli extracomunitari accompagnati all’Ufficio Immigrazione della Questura, 8 gli espulsi, 3 accompagnati al Cie, mentre sono stati 11 gli ordini del questore di abbandonare il territorio italiano.

Il questore ha inoltre illustrato i numeri relativi all’attività dell Polizia di Stato nei pressi dei locali notturni della riviera e del territorio savonese: 37 pattuglie impiegate, 36 persone denunciate, 53 patenti ritirate, 183 contravvenzioni al Codice della Strada e 9 le persone sottoposte a test. Su questo fronte Vittorino Grillo ha evidenziato l’ottimo coordinamento disposto presso la Prefettura con particolare riferimento alla presenza del medico Asl.

Nel corso dell’estate 2010 è inoltre proseguito il “Progetto Narciso”, volto alla prevenzione dei reati tipici del mondo giovanile, che ha portato a 13 esercizi pubblici controllati e al controlo di 380 persone e 30 veicoli. Infine, sono stati presentati i risultati relativi all’attività di prevenzione e sicurezza pubblica con i seguenti dati relativi al periodo luglio agosto 2010: 44 persone arrestate, 140 denunciate, 40 extracomunitari espulsi, 9 accompagnai alla frontiera e 48 ordini del questore di abbandonare il territorio nazionale. Inoltre, sono stati 10719 i veicoli controllati, 882 i posti di blocco effettuati, 3416 le contarvvenzioni al Codice della Strada e 223 i documenti ritirati.

Durante i mesi estivi sono stati effettuati dalla Digos 3 servizi finalizzati al controllo dei luoghi di aggregazione di cittadini extracomunitari con particolare riferimento ai phone center ubicati nella provincia. Uno di questi è stato svolto nell’ambito del Progetto narciso ad Albenga.

Nel corso di tali servizi, per la parte di competenza, sono stati controllati complessivamente  11 esercizi commerciali all’interno dei quali venivano identificati  83 cittadini stranieri. Cinque di questi sono stati accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per accertamenti connessi alla verifica circa la regolarità del soggiorno sul territorio nazionale. Un cittadino marocchino è stato tratto in arresto per l’inottemperanza all’Ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale entro 5 giorni.

I servizi sono stati svolti in collaborazione con la Polizia Postale che in una circostanza ha contestato due diverse infrazioni alle norme che disciplinano l’attività dei phone center per l’ammontare di circa 3000 Euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.