IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pizzorno (Udc): “Siamo preoccupati dall’andamento economico della provincia”

Savona. Prende corpo il Coordinamento Udc verso il Partito della Nazione. Il coordinatore provinciale di Savona, Roberto Pizzorno sta ultimando, in questi giorni, la lista della nuova dirigenza che sarà impegnata per far avvicinare la gente al nuovo soggetto politico di centro. Dal 10 al 12 settembre è in programma a Chianciano il tradizionale incontro nazionale che avrà  come titolo: “Ricostruiamo l’Italia”. Successivamente il coordinatore Roberto Pizzorno convocherà un’assemblea nel corso della quale saranno nominati i coordinatori comunali e di zona. A fine settembre, e per tre fine settimana è prevista nelle città di  Savona, Albenga, Alassio, Cairo Montenotte  e Loano “La giornata di tesseramento” per avvicinare il partito al territorio.
 
“Sarà per tutti l’occasione di iscriversi liberamente al nuovo soggetto politico nei vari punti che faremo in Provincia di Savona. Alla prima di queste iniziative sarà presente anche il nostro leader Pier Ferdinando Casini, mentre ha già dato anche la propria disponibilità il nostro segretario Lorenzo Cesa. Stiamo passando un momento economico difficile, in provincia di Savona ci sono giornalmente persone che perdono il posto di lavoro, altri, e mi riferisco soprattutto al mondo della scuola, che in questi giorni hanno perso la cattedra di insegnamento, dopo magari venti anni di precariato. Così pure il personale non docente. I tagli che il governo ha fatto alla scuola mette in forte difficoltà i comuni e di riflesso le famiglie. C’è il rischio di una paralisi nella scuola. Noi vogliamo fare sentire la nostra voce e soprattutto essere vicini a tutte quelle  persone che vivono questo momento di difficoltà” scrive in una nota Pizzorno.

“Siamo fortemente preoccupati dall’andamento economico della nostra provincia. Quindi noi dobbiamo scendere nelle piazze, stare vicino alla gente, parlare con loro e cercare di risolvere i problemi, anche quelli più spiccioli, come quello della casa. Giornalmente incontro tanta gente e le priorità sono proprio casa e lavoro. Per questo, durante la giornata del tesseramento, grazie al lavoro del nostro dipartimento del Welfer, consegneremo un questionario  a tutti i cittadini. Chiederemo quali sono le loro principali problematiche quali solo le loro aspettative dal nuovo soggetto politico e soprattutto cosa non va bene nella loro città. Poi da ottobre a dicembre, dopo aver elaborato il questionario, organizzeremo una Scuola di Politica sul tema ” Torniamo a fare politica fra la gente”.

“Poi affronteremo anche il problema della Tirreno Power. Noi siamo contrari al ritorno al carbone, lo abbiamo ribadito più volte, anche in Consiglio Provinciale, mentre sul progetto della Margonara, siamo favorevoli sempre se il progetto rispetta l’impatto ambientale. Sulle carceri, invece bisogna essere seri. Ho visitato più volte Sant’Agostino e credo che il ministero di Grazia e Giustizia deve rispettare l’impegno preso e dare i fondi per il nuovo carcere. Se la nuova struttura non si fa a Passeggi, poco importa, facciamola a Cengio, nelle zone bonificate dell’Acna di Cengio. E’ importante far rivivere questo paese, dove tra l’altro sono nato e dove ho ancora amici e parenti. Facciamolo a Cairo Montenotte o  in un altro luogo adatto, ma facciamolo. Non possiamo far vivere i detenuti del S.Agostino, e il personale addetto in una struttura simile. E sulla piattaforma Maersk, noi da tempo diciamo di essere favorevoli allo sviluppo della zona. Però siamo contrari alle colate di cemento, quindi, si nel rispetto ambientale. Poi vogliamo sapere quanti saranno i veri posti di lavoro che verranno assegnati nella nuova area. Siamo pronti a discutere con tutti, forze politiche incluse, per lo sviluppo della nostra provincia. Anche noi abbiamo molte idee, e le vogliamo proporre” ha concluso Pizzorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.