IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Picchia la moglie al parco giochi: tunisino patteggia quattro mesi

Più informazioni su

Ceriale. Ha patteggiato quattro mesi di reclusione A. Nabil, il tunisino di 43 anni arrestato dai carabinieri di Ceriale per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e per atti di persecuzione perpetrati nei confronti della ex moglie. I militari erano intervenuti dopo aver ricevuto una segnalazione che indicava come l’uomo stesse picchiando la moglie all’interno del parco giochi Peter Pan, probabilmente in preda ai fumi dell’alcol.

La donna che da tempo subiva gli atteggiamenti violenti del marito aveva deciso di sporgere querela presso i carabinieri, ma nel corso del procedimento giudiziario in corso (la prima tranche del processo per direttissima risale al 21 agosto scorso) la donna ha deciso di ritirare la denuncia, e questo ha alleggerito la posizione del tunisino. Il giudice del Tribunale di Savona ha infatti revocato il precedente provvedimento di divieto per l’uomo di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Nabil, bevitene un gotto per festeggiare questa condanna-assoluzione