IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallapugno, a Vendone il memorial “Elio Vio”: trionfa la squadra di casa foto

Più informazioni su

Vendone. Ieri sera, alle 21, nello sferisterio di Vendone, si è svolto il tradizionale memorial Elio Vio. Per l’occasione si sono affrontate la squadra locale, militante in C1, con una rappresentativa provinale imperiese composta da Mattia Semeria, battitore del Tavole, il giovane Pellegrini figlio d’arte e battitore dell’under 25 della Pievese, schierato (e convincente) nel ruolo di spalla, il grande Mauretto Papone alfiere della prima linea della Monferrina con tanti anni di Seria A all’attivo, in linea con Brunello Semeria.

Vendone ha schierato tutti i suoi effettivi disponibili, con un paio di giocatori al rientro dopo malanni ed acciacchi di stagione. La partita è servita anche a Vendone per affinare le strategie in vista dello spareggio retrocessione del 17 settembre prossimo, in casa, ore 21, contro il Torino. La partita ha vissuto momenti altalenanti, con un Vendone Lampogas performante nella prima parte, di fronte ad un Semeria un po’ falloso, ma molto efficace su alcuni scambi particolarmente apprezzati da un pubblico in ogni caso folto, nonostante il freddo.

Nel secondo tempo, con i cambi ed un po’ di relax, la partita assume un tono particolare e le due squadre giungono agli otto giochi pari, con la prospettiva di arrivare ai 9. Molto convincenti in questa fase tanto Mauro Papone quanto Pellegrini, efficace nel ruolo di spalla. Infine il Vendone Lampogas, con un paio di giocate serene di Giacomo Cardi si aggiudica la partita ormai giunta agli ultimi vantaggi.

Alla premiazione, presente la vedova del sempre ricordato Elio Vio, belle parole del presidente provinciale Fipap Roberto Pizzorno e del sindaco in carica e di quello uscente di Vendone. La prospettiva è quella di intitolare a Bartolomeo e ad Elio Vio il nuovo sferisterio del centro arosciano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.