IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nascondeva in casa hashish e marijuana: resta in carcere il 26enne alassino foto

Savona. Dovrà restare in carcere, almeno per ora, F.B., il ventiseienne italiano arrestato l’altro pomeriggio dai carabinieri del nucleo operativo di Alassio con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A prendere questa decisione è stato il giudice per le indagini preliminari Barbara Romana che, questa mattina, ha interrogato il giovane e, al termine dell’audizione, ha convalidato il fermo e confermato la misura di custodia cautelare in carcere.

Il 26enne è finito in manette perché, nascosto nella propria camera, deteneva in casa un vero e proprio deposito di hashish e marijuana. I militari avevano il sospetto che il giovane potesse avere in casa un po’ di sostanza stupefacente da cedere ad alcuni clienti della piana ingauna, ma nemmeno loro immaginavano quello che, durante la perquisizione, è poi comparso davanti ai loro occhi.

Durante la perquisizione sono saltati fuori interi panetti di hashish, bustine contenenti marijuana, coltelli utilizzati per tagliare lo stupefacente e bilancini di precisione. In totale più di un chilo di “roba”: 900 grammi di hashish e circa 100 grammi di marijuana pronti per essere ceduti al dettaglio in modo da fruttare al giovane più di 5000 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.