IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo, Righello: “La scuola è una risorsa per il nostro futuro”

Millesimo. 830 alunni e studenti dell’istituto scolastico comprensivo “Lele Luzzati” di Millesimo, guidato da quest’anno dal dirigente Elio Raviolo, a cui fanno capo tutti i plessi scolastici dell’Alta Val Bormida (Millesimo, Cengio, Calizzano, Bardineto, Murialdo, Osiglia e Roccavignale) hanno iniziato stamani l’anno scolastico 2010-2011. Il dato delle iscrizioni all’istituto ha registrato quest’anno un incremento che vede 190 alunni nella scuola dell’infanzia, 410 nella scuola primaria e 228 in quella secondaria collocati nei vari plessi: 323 a Millesimo, 257 a Cengio 159 a Calizzano, ed i restanti nei plessi di Murialdo, Osiglia e Roccavignale.

All”apertura dell’anno scolastico ha partecipato anche il sindaco di Millesimo Mauro Righello che dichiara: “La scuola di tutti e per tutti è una risorsa indispensabile per il nostro futuro. Ringrazio i dirigenti scolastici e gli insegnanti per l’impegno importante per la formazione dei nostri ragazzi”.

Il Comune vuole quindi sottolineare l’importanza che attribuisce alla scuola ed alla formazione e ha supportato le attività scolastiche con progetti mirati e con la calmierazione delle rette per i servizi scolastici, quali la mensa, il trasporto ecc, che infatti non subiscono aumenti malgrado i corposi tagli effettuati dal governo. Investimenti importanti sono stati  effettuati anche sulle strutture scolastiche in tema di sicurezza e manutenzione straordinaria degli immobili e delle attrezzature. Attività che vedono una continuità anche per la parte extrascolastica con servizi quali l’SOS didattico, il centro ragazzi ed i progetti per l’integrazione e la bonifica del disagio attivati dall’assessore ai servizi sociali Daniela Minetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.