IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Luca Salvatico, il Ris conferma: il sangue trovato sull’auto è suo

Murialdo. Arriva dal Ris uno dei pochi “punti fermi” nelle indagini sulla scomparsa dell’infermiere del Santa Corona Luca Salvatico. Le cinquanta macchioline di sangue rinvenute sulla sua auto, trovata abbandonata sul ciglio della strada che collega Bardineto a Toirano, in località Carpe, appartengono proprio all’uomo che pare essersi dissolto nel nulla da sei mesi.

Un fatto di cui i familiari di Salvatico sono venuti a conoscenza alcuni giorni fa dopo una telefonata ai carabinieri di Borghetto Santo Spirito che, prima che la Procura decidesse di affidare le indagini al Reparto investigativo provinciale dell’Arma, si erano occupati della vicenda. La decisione di disporre nuovi accertamenti sul caso e questi ultimi risultati accendono di nuovo le speranze in parenti e amici dell’infermiere di Murialdo. Di lui non si sa più nulla dal 22 marzo scorso. Luca si era svegliato all’alba per andare al lavoro ma, sulla strada verso l’ospedale, è successo qualcosa – secondo i familiari l’uomo si sarebbe trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato – e da lì ha avuto inizio il mistero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.