IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piemonte e Liguria unite per promuovere il turismo e iniziative comuni foto

Alassio.”Il Limonte era un’iniziativa politica tra le Regioni Liguria e Piemonte nella scorsa legislatura. Oggi noi parliamo di turismo e iniziamo a creare azioni concrete e comuni di promozione in particolare all’estero”. Si è aperto così con le parole di Alberto Cirio, assessore al turismo della Regione Piemonte, l’incontro di oggi ad Alassio sulle strategie turistiche da intraprendere in comune le due Regioni.

Hanno partecipato al primo incontro di lavoro, che si è svolto questa mattina nella sala consiliare del Comune di Alassio,  le massime cariche regionali nell’ambito turistico: l’Assessore al Turismo della Regione Piemonte, Alberto Cirio, l’Assessore al Turismo della Regione Liguria, Angelo Berlangieri. Erano, inoltre, presenti l’Assessore al Turismo della Provincia di Cuneo, Roberto Russo e quello della provincia di Asti, Annarita Conti.  A fare da padroni di casa, il Sindaco di Alassio Gianni Aicardi e l’Assessore al Turismo e alla Cultura Monica Zioni. All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti delle Aziende di Promozione Turistica piemontesi (Torino e provincia, Asti, Alessandria, Novara, Distretto Laghi, Langhe e Roero, Cuneo) e il Consorzio Langhe, Astesana, Riviera che riunisce aziende liguri e piemontesi.

“Un turista che viene in vacanza per qualche giorno nel basso Piemonte e in Liguria deve avere la possibilità di completare il suo soggiorno con la montagna del Piemonte e con il mare e le spiagge della Liguria. Inoltre non bisogna dimenticare che piemontesi e liguri sono reciproci turisti. Da sempre i piemontesi hanno casa in Liguria e vengono Riviera in estate e i liguri scelgono le montagne piemontesi per il loro inverno sciistico. Oggi non abbiamo firmato intese politiche che rimangono spesso sulla carta ma presenteremo delle proposte comuni. Un progetto sarà quello delle piste ciclabili e del trekking perché è evidente che il ciclo-turismo si svolge sul confine tra le due regioni. Inoltre parteciperemo insieme ai due assessorati a fiere ed eventi all’estero e asseconderemo gli operatori turistici liguri e piemontesi che vogliono lavorare insieme, con il nostro aiuto e il nostro supporto” ha detto Cirio.

“Le due regioni stanno discutendo per mettere insieme la propria proposta e la propria offerta turistica per essere competitivi sui mercati esteri dove il posizionamento dell’offerta e della destinazione è tanto più importante quanto questa è estesa e complessa e articolata dal punto di vista della motivazione di viaggio e di soggiorno. Piemonte e Liguria possono lavorare concretamente insieme” ha detto Angelo Berlangieri, assessore al turismo della Regione Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.