IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le feste religiose caratterizzano il settembre loanese: ecco il calendario

Più informazioni su

Loano. Il calendario del settembre loanese è caratterizzato dal susseguirsi di feste religiose che affondano le radici nella storia di devozione della città. Si partirà domani, alle 21, in piazza Rocca, con il concerto del Corpo Bandistico S. M. Immacolata che aprirà i festeggiamenti del SS. Nome di Maria.

Domenica poi, nell’Oratorio dei Bianchi, si celebrerà la Festa SS Nome di Maria. In occasione della ricorrenza religiosa la statua della Madonna ornata con fiori e lumi, dopo le messe celebrati al mattino nell’Oratorio, alle ore 20,15, sarà portata in processione dalla Confraternita de Bianchi, insieme ai grandi Crocifissi processionali, ricchi di ornamenti. Dopo aver percorso le vie esterne ed interne di Loano, la processione si fermerà in piazza Rocca, dove si svolgerà la cerimonia di benedizione che chiude la processione. Alla processione parteciperà il Corpo Bandistico S. M. Immacolata.

Il 15 settembre invece Verzi si festeggerà Santa Libera. L’intitolazione della chiesetta di Borgata Quarzi a Santa Liberata risale al Settecento. Il culto della Santa era giunto nella località campestre via mare. Durante le due guerre che insanguinarono il XX secolo i giovani loanesi invocarono la protezione della Santa e al temine del secondo conflitto la portarono in processione. La festa campestre di Santa Libera è l’occasione per trascorrere la giornata sui prati. Dopo aver seguito, in mattinata, la Messa Solenne nel Santuario si può pranzare alla sagra. Nel pomeriggio, alle 17, dopo il vespro si svolgerà la processione che percorre la strada in mezzo agli ulivi e termina con la benedizione. La festa proseguirà fino a sera.

Lunedì 27 settembre, si celebrerà la festa dei Santi Cosma e Damiano presso la cappella del Poggio, Località San Damiano. Il culto dei due Santi fu in passato uno dei più cari alla popolazione locale ed uno dei più diffusi nella Diocesi di Albenga. Molte erano le cappelle campestri loro dedicate e numerosi gli altari nelle chiese parrocchiali. La chiesetta collinare, che i Loanesi oggi considerano dedicata ai due Santi fratelli, è probabilmente anteriore al Mille, quando, per le scorrerie dei Saraceni, i Loanesi che abitavano lungo la costa, si sparpagliarono a vivere in piccole case sparse fra i boschi delle colline e non visibili dal mare.

Fino a oltre la metà del Novecento anche questa, come quella di S. Libera (8 settembre), era una delle feste campestri più frequentate dai Loanesi ed aveva uno svolgimento simile, con i pranzi ed i giochi all’aperto. Oggi, il 27 settembre ancora molti fedeli salgono al piccolo santuario. Il giorno della festa la Messa sarà celebrata nel pomeriggio alle ore 17.30, seguita dalla processione che si snoderà fra i vasti uliveti. La statua dei Santi che secondo la tradizione erano due medici militari sarà portata da un gruppo di fedeli che indossano una cappa rossa. Alla processione parteciperà il Corpo Bandistico S. M. Immacolata

Infine il 29 settembre, alle ore 16,30, si svolgerà presso la cappella della “Madonna delle Rolandette”, a levante di Monte Carmelo, la festa della Madonna della Mercede. All’antica devozione per la Madonna dipinta sul portale della chiesetta, si è unita in tempi più recenti quella di S. Maurizio. In processione vengono portate entrambe le statue.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marco

    Non dimentichiamo che domenica 12 Settembre, alle ore 17.30 nell’Oratorio di San Giovanni Battista di Loano (Via Boragine 41), ci sarà anche la S. Messa Solenne celebrata da S.E.R. Mons. Mario Oliveri (Vescovo Diocesi Albenga – Imperia) in occasione del SS. Nome di Maria.