IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Provincia di Savona in prima linea contro la povertà

Più informazioni su

Savona. La Provincia di Savona ha aderito all’iniziativa “Stand Up! Take Action!”, progetto nell’ambito della Campagna del Millennio delle Nazioni Unite, e il 18 settembre dalle ore 10 alle 13 esporrà la bandiera “Città unite contro la povertà” presso la sede di Palazzo Nervi.

“E’ già il secondo anno che la Provincia di Savona partecipa a questa iniziativa – ha detto l’Assessore alle Politiche sociali Pietro Santi – che vuole simboleggiare l’adesione non solo dell’amministrazione, ma di tutta la provincia, al progetto ‘Stand Up! Take Action!’ che ha come finalità la sensibilizzazione della cittadinanza contro la povertà a sostegno degli obiettivi di sviluppo del millennio. Essenzialmente fare ‘Stand Up’ significa alzarsi tutti in piedi contro la povertà, un’affermazione simbolica di grande forza e impatto”.

“Stand Up” significa impegnarsi in prima persona per la lotta alla povertà e questa iniziativa è una delle più importanti e coinvolgenti mobilitazioni globali degli ultimi anni. Le quattro precedenti edizioni hanno visto una partecipazione straordinaria, solo nel 2009 oltre 118 milioni di persone si sono alzate ovunque nel mondo e l’Italia, con 800.820 partecipanti, è risultata la prima nazione in Europa. L’eliminazione della povertà è il primo degli Otto Obiettivi di Sviluppo del Millennio della Dichiarazione del Millennio delle Nazioni Unite, firmata nel settembre 2000 dai Capi di Stato e di Governo di tutto il mondo, con l’impegno di raggiungerli tutti entro il 2015. Quest’anno si farà “Stand Up” dal 17 al 19 di settembre, poco prima della riunione che tutti i Capi di Stato e di Governo terranno a New York il 22 settembre per fare il punto della situazione e progettare i prossimi passi per combattere questa dolorosa piaga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.