IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inizia la stagione dei funghi: le raccomandazioni dell’Asl2

Savona. Con le piogge delle scorse settimane i boschi dell’entroterra savonese hanno iniziato a regalare soddisfazioni ai numerosi cercatori e la stagione dei funghi si è avviata in anticipo. L’Asl 2 riparte quindi a pieno ritmo con la sua attività di prevenzione delle intossicazioni da funghi.

Le specie fungine sono migliaia ma non tutte commestibili, e spesso differiscono tra loro per caratteristiche che soltanto un esperto micologo sa riconoscere. Nonostante le ripetute raccomandazioni e gli inviti alla massima cautela, ogni anno si ripresentano casi di intossicazione, spesso causate da superficialità o troppa sicurezza. L’Ispettorato Micologico effettua il controllo gratuito dei funghi raccolti dai cercatori privati e destinati all’autoconsumo.

Nella passate stagioni si sono registrati diversi casi in cui l’intervento dei micologi è stato provvidenziale: alcuni cittadini erano intenzionati a consumare funghi appartenenti a specie tossiche, alcune addirittura mortali, che invece gli esperti dell’ASL hanno prontamente riconosciuto. Il controllo dei funghi da parte di micologi è importante non solo per riconoscere le specie raccolte, ma anche per ricevere utili consigli in merito al trattamento o alla conservazione dei funghi stessi. Ad esempio alcune specie vanno consumate previa spellatura o bollitura, altre presentano parti commestibili e parti non commestibili. L’Ispettorato Micologico dell’ASL2, istituito nel 2001 con compiti di prevenzione delle intossicazioni da funghi epigei spontanei attraverso il controllo dei funghi raccolti, commercializzati e trasformati, opera nelle sedi di Albenga, Loano, Carcare e Savona attraverso l’attività di 4 esperti micologi.

L’Ispettorato è deputato anche al controllo e alla certificazione sanitaria di commestibilità dei funghi spontanei destinati alla vendita presso i Centri agroalimentari all’ingrosso ed al rilascio dei certificati di idoneità alla vendita dei funghi freschi spontanei e dei funghi secchi sfusi, obbligatorio per gli esercenti che commercializzano o somministrano tali funghi non confezionati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.