IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I rappresentanti dei porti liguri in missione in Tunisia per puntare sui mercati nordafricani

Liguria. Mercoledì 29 settembre una delegazione di esponenti della portualità ligure sarà a Tunisi su iniziativa di Ligurian Ports, l’associazione costituita dalle Autorità portuali di Genova, Savona e La Spezia per rafforzare l’immagine dei tre scali a livello internazionale.

La missione rientra nell’accordo di programma Ice – Regione Liguria 2009, che ha individuato nel bacino mediterraneo e, in particolare, nel Nord Africa, un’area strategica per lo sviluppo dei porti e delle imprese liguri: scopo del progetto è svolgere un’attività di promozione verso i mercati nordafricani emergenti, organizzando, in particolare, presentazioni degli scali liguri e di tutto il sistema di servizi portuali della Liguria agli operatori esteri selezionati.

La delegazione ligure sarà composta da Luigi Merlo, presidente dell’Autorità portuale di Genova, Lorenzo Forcieri, presidente dell’Autorità portuale della Spezia, Franco Aprile, presidente di Liguria International, dai rappresentanti dei rapporti internazionali dei tre scali liguri e da rappresentanti di imprenditori, operatori portuali e compagnie di navigazione.

“I porti nordafricani sono una realtà in crescita – dice Pietro Oddone, coordinatore dell’associazione Ligurian Ports – basta guardare i dati più recenti sui traffici di transhipment da cui emerge la concorrenza sempre più serrata degli scali del Maghreb a discapito di quelli del Sud Italia. È necessario che la portualità ligure faccia sistema e instauri un dialogo proficuo con le realtà nordafricane emergenti”. Dopo la presentazione a Tunisi, il 30 settembre la delegazione si recherà in visita al porto di Radès.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.